Passeggiata nel centro di Roma

Rione Pigna: palazzi storici e persone al centro del potere.

Passeggiata nel centro di Roma.

INFO
-Quando: sabato 3 ottobre 2020
-Accoglienza e registrazioni: da 30' prima, in Piazza Venezia 3 (davanti al portone d'ingresso della Biblioteca di Archeologia e Storia dell'Arte).
-La prenotazione è indispensabile per ricevere conferma e per essere ricontattati in caso di variazioni. VEDI SOTTO COME PRENOTARE.
-La visita sarà condotta da: Marco Rossi, storico dell'arte in possesso dell'abilitazione di guida turistica della Provincia di Roma.
-Durata: circa 2 ore.

DESCRIZIONE
Nono rione di Roma, il Rione Pigna mantiene ancor'oggi il suo fascino antico. Il suo nome deriva dalla monumentale pigna bronzea oggi nel Cortile della Pigna nei Musei Vaticani che fu trovata in questa zona. Quartiere dal gusto ancora antico, è famoso per i suoi tanti palazzi, che ne hanno segnato la storia. In questo quartiere si trovano costruzioni importanti come Palazzo Bonaparte, palazzo seicentesco opera di Giovan Battista De' Rossi, che fu la residenza di Maria Letizia Ramolino, madre di Napoleone. Passeggiando per i vicoli e le stradine del quartiere, dopo esserci abbeverati alla Fontana del Facchino, uno dei simboli del quartiere, ed aver ammirato il Piè di Marmo, arriveremo ad ammirare costruzioni caratteristiche come la chiesa di Santo Stefano del Cacco, costruita nei pressi del luogo dove sorgeva il famoso Iseo Campense. Passando accanto a Palazzo Altieri, ci sembrerà di essere con Gian Lorenzo Bernini che promosse un'azione molto controversa per quel palazzo a fini "familiari". Dopo essere passati tra i resti delle Terme di Agrippa finiremo davanti al monumento simbolo del rione: il Pantheon, che possiamo ammirare nella nuova illuminazione a led che lo rende ancora più bello di quello che è.

Foto tratta in rete (scatto anonimo)


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma