Un tempo chiamata S. Maria ad Nives per via della leggendaria nevicata del 5 agosto 358 d.C. che indicò a papa Liberio il luogo dove costruire il sacello, oggi la basilica conserva al suo interno innumerevoli tesori: i superbi mosaici della navata centrale e dell’arco trionfale realizzati durante il pontificato di Sisto III (432-440), quelli dell’abside commissionati al francescano Jacopo Torriti da Niccolò IV (1288-1292), il pavimento cosmatesco donato dai cavalieri Scoto Paparone e suo figlio nel 1288, il presepe di XIII sec. di Arnolfo di Cambio, e così via. Durante la visita sarà possibile accedere al Salone dei papi, arredato con pregevoli arredi lignei del ‘600, e alla Loggia delle Benedizioni, dietro cui sono stati scoperti i mosaici di Filippo Rusuti, allievo del Torriti, che immortalano la leggendaria fondazione di S. Maria Maggiore a seguito del miracolo della neve.

Informazioni, orari e prezzi

ore 15.45, davanti alla fontana in piazza di S. Maria Maggiore

Contributo visita: 7 euro + 3 euro di biglietto di ingresso

LA TESSERA ASSOCIATIVA È ANNUALE, OBBLIGATORIA, DEL COSTO DI 1 EURO E COMPRENSIVA DI ASSICURAZIONE. LA PARTECIPAZIONE ALLE VISITE DEVE ESSERE COMUNICATA TELEFONICAMENTE AL NUMERO INDICATO O TRAMITE E-MAIL.

Info: Associazione Culturale Trasecoli 345.2899851

info@trasecoli.it

http://www.trasecoli.it

Vi ricordiamo che la prenotazione alle visite è obbligatoria

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Visite guidate