Visita al Tempio Rotondo di marmo più antico presente a Roma e al Tempio di Portuno, ex Tempio della Fortuna Virile

Domenica 15 settembre ore 11.30 "Templi del Foro Boario: Ercole Vincitore e Portuno. Apertura Straordinaria" - Piazza Bocca della Verità.

In occasione dell'Apertura Straordinaria – luoghi solitamente chiusi al pubblico e visibili eccezionalmente Solo per le nostre visite - entreremo nel Tempio Rotondo di marmo più antico presente a Roma.
Leggeremo l'iscrizione in base alla quale capiremo a chi fosse dedicato il luogo, narreremo la storia particolare dello scultore e l'area di locazione. Spiegheremo come, all'inizio del XII secolo, il Tempio venne trasformato in Chiesa ed i successivi interventi operati da Giuseppe Valadier: all'interno è visibile un affresco raffigurante la Vergine con Gesù e i Santi.
Osserveremo le tecniche di costruzione e i differenti materiali impiegati, ammireremo l'influenza greca e svelerò il motivo per il quale non è esatto denominarlo Tempio di Vesta.
Entreremo anche nel Tempio di Portuno, a lungo denominato il Tempio della Fortuna Virile: sosteremo davanti le splendide colonne di ordine ionico, scruteremo la cella in travertino, i sotterranei in Tufo dell'Aniene e capiremo la sua mutazione in Santa Maria Egiziaca, patrona delle prostitute: sono ancora visibili gli stupendi affreschi medioevali che narrano la storia della Santa.

Costo: Euro 15,00 (ingresso, prenotazione, visita guidata e cuffie)
Appuntamento davanti l'ingresso del Tempio Rotondo
Prenotazione Obbligatoria entro Sabato 14 settembre


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma