Il Tempio Rotondo di marmo più antico presente a Roma

Domenica 5 giugno ore 11.30 - "Templi di Ercole Vincitore e di Portuno. Apertura Straordinaria", Piazza Bocca della Verità.

In occasione dell'Apertura Straordinaria - luoghi solitamente chiusi al pubblico e visibili eccezionalmente solo per le nostre visite una volta l'anno - entreremo nel Tempio Rotondo di marmo più antico presente a Roma.
Leggeremo l'iscrizione in base alla quale capiremo a chi fosse dedicato il luogo, narreremo la storia particolare dello scultore e l'area di locazione.
Spiegheremo come, all'inizio del XII secolo, il Tempio venne trasformato in Chiesa ed i successivi interventi operati da Giuseppe Valadier: all'interno è visibile un affresco raffigurante la Vergine con Gesù e i Santi.
Osserveremo le tecniche di costruzione e i differenti materiali impiegati, ammireremo l'influenza greca e sveleremo il motivo per il quale non è esatto denominarlo Tempio di Vesta.
Visiteremo anche il Tempio di Portuno, poco distante, sosteremo dinanzi le imponenti colonne di ordine ionico e guarderemo le immagini di quando il luogo venne trasformato nella Chiesa di Santa Maria Egiziaca (protettrice delle prostitute) nel IX secolo.
All'interno sono ancora visibili gli affreschi altomedioevali che narrano la vita della santa... un percorso davvero suggestivo.

Costo: Euro 15 (ingresso, visita e cuffie)
Euro 13: cittadini inferiori anni 18
Appuntamento davanti l'ingresso del sito (Piazza Bocca della Verità, Tempio Rotondo)
Prenotazione obbligatoria


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma