Visita alla preziosa e antica basilica dedicata alla Vergine

Un fatto antico e mistico contraddistingue Santa Maria in Trastevere dalle altre chiese: la fuoriuscita di olio dal terreno interpretato ex post come l'annuncio della venuta di Cristo, l'unto del Signore. Non poteva essere dunque che intitolata alla Madre di Dio questa preziosa basilica, la seconda al mondo dedicata al culto della Vergine. Il suo interno, un trionfo di mosaici, cappelle preziose, marmi policromi e pavimenti cosmateschi. Il cuore pulsante dell'antico Rione popolare che batte all'unisono con il cuore della Cristianità


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma