Film, trame, sale


Locandina: Jimi - All Is By My Side

Jimi - All Is By My Side

John Ridley si confronta con uno dei miti immortali del pantheon rock, affidandone il ruolo alla sorprendente interpretazione di André Benjamin


Regia di John Ridley. Con André Benjamin, Hayley Atwell, Imogen Poots, Ruth Negga, Andrew Buckley, Oliver Bennett, Tom Dunlea, Burn Gorman, Ashley Charles, Clare-Hope Ashitey, Amy De Bhrún, Laurence Kinlan, Jade Yourell, Robbie Jarvis, Demetrice Nguyen, Tristan McConnell, Danny McColgan.
Genere Biografico - Gran Bretagna, Irlanda, USA, 2013. Durata 118 minuti circa.
Vita e opere di Jimi Hendrix, dall'anonimato come turnista per Curtis Knight all'affermazione in terra britannica con la Jimi Hendrix Experience, tra donne che lo guidano, come Linda Keith, o che provano a amarlo, come Kathy XXX. Fino al festival di Monterey, che lo consegnerà definitivamente alla storia.

Locandina: Anime nere

Anime nere

Un lavoro egregio, dall'affondo potente: un film-racconto, dai forti contrasti, il frutto probabilmente di una scrittura approfondita


Regia di Francesco Munzi. Con Marco Leonardi, Peppino Mazzotta, Fabrizio Ferracane, Barbora Bobulova, Anna Ferruzzo, Giuseppe Fumo, Pasquale Romeo, Vito Facciolla, Aurora Quattrocchi.
Genere Drammatico - Italia, Francia, 2014. Durata 103 minuti circa.
Leo, figlio irrequieto di Luciano, una notte spara alcuni colpi di fucile sulla saracinesca di un bar protetto da un clan locale, in quel di Africo nel cuore dell'Aspromonte. Una provocazione come risposta a un'altra provocazione. Un atto intimidatorio, ma anche un gesto oltraggioso che il ragazzo immagina come prova di coraggio e affermazione d'identità nei confronti del clan rivale e nei confronti del padre, maggiore di tre fratelli, dedito alla cura degli animali e dei morti, e lontano dalla cultura delle faide. I fratelli di Luciano hanno preso altre strade lontano da Africo, in una Milano permeata di affari criminali lungo la rotta della droga tra l'Olanda e la Calabria. Dopo la provocazione notturna, Leo deve e vuole cambiare aria, e raggiunge lo zio Luigi, il più giovane dei tre fratelli, spavaldo nel correre su e giù per l'Europa stingendo patti "commerciali" con cartelli sudamericani, e lo zio Rocco, ormai trapianto a Milano con aria e moglie borghese, arricchito proprio dai proventi di quei traffici internazionali.
Scopri il sito ufficiale del film Anime nere di Francesco Munzi, presentato in concorso alla 71. Mostra del Cinema di Venezia »

Locandina: Tartarughe Ninja

Tartarughe Ninja

Sorprendente la tecnica, meno il resto. E i protagonisti umani sono quasi più curiosi delle tartarughe mutanti.


Regia di Jonathan Liebesman. Con Megan Fox, Will Arnett, William Fichtner, Alan Ritchson, Noel Fisher, Pete Ploszek, Jeremy Howard, Abby Elliott, Danny Woodburn, Minae Noji, Whoopi Goldberg, Ami Sheth, Michelle Guo, K. Todd Freeman, Alexander Jameson.
Genere Animazione - USA, 2014. Durata 101 minuti circa.
Il Clan del Piede sta mettendo in ginocchio la città di New York con i suoi metodi terroristi e la sua iniezione di paura. Nessuno riesce a sbarrargli la strada. Almeno fino a quando non salgono in superficie, per mettergli i "bastoni" tra le ruote, Leonardo, Raffaello, Donatello e Michelangelo. Per April O'Neal, giovane reporter in cerca di uno scoop, è l'inizio di un'avventura letteralmente incredibile: chi mai crederà, infatti, che le sorti della città sono nelle mani di quattro tartarughe adolescenti, geneticamente mutate in seguito ad un esperimento che si credeva fallito, affascinate dalla musica pop e dalle boyband, ghiotte di pizza e imbattibili nelle arti marziali? Per April, però, non si tratta soltanto di lavoro, ma di una faccenda molto più importante.

Locandina: Un ragazzo d'oro

Un ragazzo d'oro

Il film intreccia la riflessione sull'eclissi della paternità nel mondo contemporaneo e la denuncia delle patologie prodotte dalla società dello spettacolo


Regia di Pupi Avati. Con Riccardo Scamarcio, Sharon Stone, Cristiana Capotondi, Giovanna Ralli, Cristian Stelluti, Osvaldo Ruggieri, Tommaso Ragno, Sandro Dori, Fabio Ferrari, Antonio Caracciolo, Fabrizio Amicucci, Vanni Fois, Michele Sueri, Viola Graziosi, Patrizio Pelizzi.
Genere Drammatico - Italia, 2014. Durata 102 minuti circa.
Davide Bias scrive racconti brevi e conta i passi che lo separano dall'alienazione. Uno stato di disagio persistente che reprime con gli psicofarmaci e gestisce con una fidanzata confusa e un lavoro da creativo in un'agenzia pubblicitaria. Figlio di Achille Bias, uno sceneggiatore di B movie, Davide non riesce a doppiare suo padre, che muore all'improvviso in un incidente automobilistico. L'avvocato dell'assicurazione, chiamato a indagare sulla dinamica della sciagura, è convinto che si tratti di suicidio. La dichiarazione getta nello sconforto Davide che adesso vuole capire chi sia l'uomo che ha passato la vita ad odiare. La ricerca senza freni e farmaci lo porterà alla verità e al tracollo emotivo.

Locandina: La preda perfetta

La preda perfetta

Un thriller con una notevole cura dell'immagine e un gusto per il contrappunto ironico anche musicale


Regia di Scott Frank. Con Liam Neeson, Dan Stevens, David Harbour, Boyd Holbrook, Adam David Thompson, Sebastian Roché, Marina Squerciati, Mark Consuelos, Ólafur Darri Ólafsson, Astro, Maurice Compte, Eric Nelsen, Frank De Julio, Purva Bedi, Briana Marin.
Genere Drammatico - USA, 2014. Durata 114 minuti circa.
Matt Scudder, ex poliziotto diventato investigatore privato (senza licenza), si aggira per la New York di fine Ventesimo secolo fra incontri degli Alcolisti Anonimi e scontri con i trafficanti di droga. Uno di questi, Kenny Kristo, sceglie di ingaggiare Matt perché lo aiuti a trovare i sadici psicopatici che hanno rapito, torturato e ucciso sua moglie. Inizia così una caccia all'uomo in cui il confine tra Bene e Male diventa sempre più labile, il fine giustifica i mezzi e la legalità è l'ultima delle preoccupazioni.

Locandina: Resta anche domani

Resta anche domani

Un teen movie avvitato sui suoi protagonisti, sulla loro dimensione adolescenziale, romantica e incompiuta


Regia di R.J. Cutler. Con Chloë Grace Moretz, Mireille Enos, Joshua Leonard, Jamie Blackley, Stacy Keach, Liana Liberato, Lauren Lee Smith, Aliyah O'Brien, Aisha Hinds, Chelah Horsdal, Jakob Davies, Gabrielle Rose, Peter J. Gray, Sarah Grey, William C. Vaughan.
Genere Drammatico - USA, 2014. Durata 106 minuti circa.
Mia è un'adolescente introversa che comunica col mondo attraverso la musica. Aggrappata al suo violoncello si difende dagli attacchi della vita che molto presto le porta via le persone più care. In coma a seguito di un incidente automobilistico, dove perde padre, madre e fratellino, Mia ripercorre dentro un'altra dimensione la sua giovane esistenza e il suo amore per Adam, frontman di una rock band in ascesa. Sospesa dentro un sonno profondo, dovrà decidere se andare o restare, se eseguire una fuga al di là della vita o realizzare al risveglio la sua fiaba sinfonica.

Locandina: La nostra terra

La nostra terra

Le esperienze delle cooperative nate sulle terre confiscate alle mafie in molte zone d'Italia


Regia di Giulio Manfredonia. Con Stefano Accorsi, Sergio Rubini, Maria Rosaria Russo, Iaia Forte, Nicola Rignanese, Massimo Cagnina, Giovanni Calcagno, Giovanni Esposito, Silvio Laviano, Michel Leroy, Bebo Storti, Paolo De Vita, Debora Caprioglio, Tommaso Ragno.
Genere Commedia - Italia, 2014. Durata 100 minuti circa.
Nel sud pugliese, il proprietario di un podere e di diversi ettari di terra, Nicola Sansone, viene arrestato e le sue proprietà prima confiscate e poi assegnate a una cooperativa locale incapace di gestirle per negligenza e impreparazione. Dal Nord ad aiutarli viene mandato Filippo, stratega dell'associazionismo da antimafia, uomo da scrivania, esperto di leggi e regolamenti, ma inesperto quando si tratta di sporcarsi le mani con la realtà. A Sud Filippo trova il Sud con tutte le sue contraddizioni, affascinazioni, collusioni, non detti, speranze, creatività e via dicendo, un coacervo di luoghi comuni resi plastici dalla missione che si è dato: far funzionale la cooperativa. Tra i personaggi tutti "tipici" che incontra sulle terre confiscate, c'è Cosimo, lo storico fattore del proprietario Sansone, che nelle more di un giudizio definitivo continua a coltivare l'appezzamento che ben conosce perché un tempo era della sua famiglia, prima che il boss locale, ora agli arresti, se lo prendesse. Filippo e Cosimo ingaggeranno un confronto tra burocrazia e senso della vita che porterà il primo a cambiare e il secondo a redimersi.

Locandina: Senza nessuna pietà

Senza nessuna pietà

Una storia d'amore dall'impianto noir


Regia di Michele Alhaique. Con Pierfrancesco Favino, Greta Scarano, Claudio Gioé, Renato Marchetti, Iris Peynado, Adriano Giannini, Ninetto Davoli, Samantha Fantauzzi, Francesco Petrazzi, Edoardo Sala [I].
Genere Noir - Italia, 2014. Durata 95 minuti circa.
Nella Roma contemporanea di palazzinari di pasoliniana memoria agisce con modi e pratiche criminali una famiglia patriarcale controllata da Santilli (Ninetto Davoli), padre autorevole del figlio Manuel (Adriano Giannini), viziato e arrogante, e del nipote Mimmo (Pierfrancesco Favino), taciturno e volitivo, orfano di padre morto di morte violenta. Mimmo lavora con le mani sia quando costruisce i palazzoni dello zio nella periferia romana, sia quando riscuote per lo stesso zio i crediti scaduti concessi a piccoli imprenditori in crisi. Mimmo però è sempre più insofferente dei modi del cugino Manuel e del mandato criminale della sua famiglia adottiva. È uno di loro, sì, ma vorrebbe svincolarsi, vorrebbe dedicarsi interamente al suo lavoro di capo-mastro, vorrebbe costruire e non distruggere, vorrebbe edificare palazzi e non spaccare le ossa dei commercianti insolventi e paurosi.

Locandina: L'Ape Maia - Il Film

L'Ape Maia - Il Film

Un'altra indiscussa icona degli anni '80 debutta sul grande schermo


Regia di Alexs Stadermann. Con Coco Jack Gillies, Kodi Smit-McPhee, Richard Roxburgh, Justine Clarke, Miriam Margolyes, Antonella Baldini, Noah Taylor, Jacki Weaver, Andy McPhee, Jan Delay, Nina Hagen, Constantin von Jascheroff, Cam Ralph.
Genere Animazione - Australia, 2014. Durata 79 minuti circa.
Sullo sfondo di una lotta secolare tra api e vespe, la piccola e anticonformista Maia nasce in un alveare dove non è facile essere diversi. I suoi buffi sforzi per essere come gli altri e diventare una brava ape la mettono in conflitto con la malvagia consigliera dell'Ape Regina che nel frattempo sta organizzando un grosso furto di pappa reale. Quando Maia scoprirà il suo piano minaccioso, chiamerà a raccolta tutti gli insetti, comprese le temute vespe, che si riveleranno ottimi alleati.

Locandina: Colpa delle stelle

Colpa delle stelle

Tra melodramma e commedia romantica, il film alterna in modo intelligente gravitas e umorismo, pathos e leggerezza


Regia di Josh Boone. Con Shailene Woodley, Ansel Elgort, Laura Dern, Sam Trammell, Nat Wolff, Willem Dafoe, Lotte Verbeek, Mike Birbiglia, Emily Peachey, Johanna McGinley, Amber Myers, Milica Govich, Allegra Carpenter, David Whalen.
Genere Drammatico - USA, 2014. Durata 125 minuti circa.
Hazel Grace ha 17 anni e vari tumori disseminati fra la tiroide e i polmoni. Augustus Waters ha 18 anni e una gamba artificiale, dovuta ad un incontro ravvicinato con il cancro osseo. Il loro è un colpo di fulmine, e ciò che li accomuna, assai più che la malattia, è il modo di vedere, e affrontare, la vita: con un sarcasmo mai incattivito e una parlantina densa di vocaboli complessi e fortemente evocativi.

Locandina: Sex Tape - Finiti in rete

Sex Tape - Finiti in rete

Commedia romantica che gira intorno agli insignificanti affanni dei quarantenni americani


Regia di Jake Kasdan. Con Cameron Diaz, Jason Segel, Rob Corddry, Ellie Kemper, Rob Lowe, Jolene Blalock, Randall Park, Timothy Brennen, Giselle Eisenberg, Brendan Egan, Kate Jurdi, Krisztina Koltai, Osmani Rodriguez, James Wilcox, Melissa Paulo, Brina, Aingea Venuto, Stacey Forbes Iwanicki, Lily Davis, Jeffrey Corazzini, Van Brockmann, Susan Garibotto.
Genere Commedia - USA, 2014. Durata 90 minuti circa.
Annie e Jay si sono conosciuti al college, si sono innamorati e da allora non smettono di fare l'amore, di collezionare orgasmi, di contare le erezioni. Almeno fino al giorno in cui decidono di sposarsi, di avere un figlio e poi una figlia. Il lavoro, la scuola, le riunioni, la spesa da fare, giorno dopo giorno inibiscono il loro desiderio ma non lo spengono perché Annie e Jay hanno deciso di rimontare in sella. Affidati i bambini alla nonna, si concedono una notte tutta per loro. Arrugginiti dal poco esercizio si risolvono a girare un film porno in cui metteranno in pratica "La gioia del sesso", un manuale sessuale illustrato degli anni Settanta. Sfiniti e soddisfatti da tre ore di esercizio e passione, riprendono l'indomani la loro routine familiare su cui però incombe adesso una nuvola. Tossico e dipendente dei prodotti Apple, Jay è sempre all'avanguardia e sempre generoso con amici e postini, a cui regala i modelli superati dei suoi iPad. Peccato che abbia dimenticato che con iCloud aggiorni e condividi note, app, documenti, foto e naturalmente video...

Locandina: I Mercenari 3 - The Expendables

I Mercenari 3 - The Expendables

Nessun posto in cui nascondersi


Regia di Patrick Hughes. Con Sylvester Stallone, Jason Statham, Jet Li, Antonio Banderas, Wesley Snipes, Mel Gibson, Dolph Lundgren, Harrison Ford, Arnold Schwarzenegger, Kellan Lutz, Terry Crews, Kelsey Grammer, Robert Davi, Sarai Givaty, Randy Couture.
Genere Azione - USA, 2014. Durata 127 minuti circa.
Barney (Stallone), Christmas (Statham) e il resto della squadra si trovano faccia a faccia con Conrad Stonebanks (Gibson), che anni fa aveva co-fondato i Mercenari con Barney. Stonebanks in seguito è diventato uno spietato commerciante d'armi e qualcuno che Barney è stato costretto a uccidere... o almeno così pensava. Stonebanks, che ha eluso la morte una volta, ora ha intenzione di mettere fine ai Mercenari - ma Barney ha altri piani. Barney decide che deve combattere il vecchio sangue con del nuovo sangue, e porta una nuova era di Mercenari tra i membri della squadra, reclutando individui che sono più giovani, più veloci e più tecnologici. L'ultima missione diventa uno scontro tra stile classico della vecchia scuola contro la perizia tecnologica in quella che diventa la battaglia più personale dei Mercenari. Le riprese si terranno in Bulgaria e ai Nu Boyana Studios a Sofia.

Locandina: Necropolis - La città dei morti

Necropolis - La città dei morti

Un horror che sfrutta bene la claustrofobia e lo stile found footage


Regia di John Erick Dowdle. Con Ben Feldman, Edwin Hodge, Perdita Weeks, James Pasierbowicz.
Genere Horror - USA, 2014. Durata 93 minuti circa.
Scarlett è un'archeologa urbana esperta di alchimia che, seguendo le orme paterne, è in cerca della pietra filosofale. Una spedizione quasi mortale in Iran le consente di scoprire un antico artefatto che contiene la chiave per decifrare quel che nessuno è mai riuscito a decifrare, consentendole di identificare con buona precisione la localizzazione di una stanza segreta nell'intricato cunicolo di catacombe che si trova sotto Parigi. La spedizione, che conta anche un gruppo di esperti dei cunicoli sotterranei, ben presto rivelerà la sua natura di via ggio che non prevede un ritorno.

Locandina: The Giver - Il mondo di Jonas

The Giver - Il mondo di Jonas

Un racconto di formazione ambientato in un futuro non troppo lontano e in una società 'evoluta' che ha sconfitto passioni e violenza


Regia di Phillip Noyce. Con Meryl Streep, Jeff Bridges, Brenton Thwaites, Alexander Skarsgård, Katie Holmes, Odeya Rush, Cameron Monaghan, Taylor Swift, Emma Tremblay.
Genere Drammatico - USA, 2014. Durata 97 minuti circa.
Da qualche parte nel tempo e nel mondo esiste una società che ha scelto come valore l'uniformità. Immemori di sé e della loro storia, uomini, donne e bambini vivono una realtà senza colori, senza sogni, senza emozioni, senza intenzioni. Per loro decide un consiglio di anziani, riunito periodicamente a sancire i passaggi evolutivi dei membri della comunità. Durante la Cerimonia dei 12, che accompagna solennemente gli adolescenti verso la vita adulta affidando loro il mestiere che meglio ne identifica le inclinazioni, Jonas viene destinato ad 'accogliere le memorie' di una storia che non ha mai conosciuto. Figlio di madri biologiche preposte allo scopo e assegnato successivamente all'unità famigliare che ne ha fatto richiesta, Jonas è un adolescente eccezionale con un dono speciale, quello di sentire. Preposto al ruolo di accoglitore di Memorie, Jonas è affidato a un donatore, un uomo anziano e solo che porta dentro di sé tutta la bellezza e la tragedia dell'umanità. Tutte quelle emozioni negate alla sua gente perché il mondo resti un luogo di pace e torpore. Intuita la sensibilità del ragazzo, il donatore lo condurrà per mano dentro la vita, spalancandogli la strada che conduce al libero arbitrio.

Locandina: Winx Club - Il mistero degli abissi

Winx Club - Il mistero degli abissi

Un prodotto il cui primo obiettivo è soddisfare le aspettative di un pubblico molto giovane e fortemente fidelizzato


Regia di Iginio Straffi. Con Letizia Ciampa, Perla Liberatori, Domitilla D'Amico, Ilaria Latini, Gemma Donati, Laura Lenghi, Marco Vivio.
Genere Animazione - Italia, 2014. Durata 98 minuti circa.
Tutto sembra tranquillo ad Alfea, dove le Winx stanno facendo da tutor per le matricole, ma le perfide Trix, storiche antagoniste delle Winx, arrivano nell'Oceano Infinito con l'intenzione di sedersi sul trono dell'Imperatore e di reclamarne il potere. Gli umani stanno infatti inquinando gli oceani mettendo a repentaglio l'equilibrio dell'Oceano Infinito, la dimensione che collega tutti i mari di Magix. Quale migliore occasione per le Trix di questa per tentare un colpo di mano e diventare imperatrici? Ma le Winx sono coraggiose e non si fermeranno. Il loro cuore puro ristabilirà lìequilibrio dell'Oceano Infinito contrastando l'inquinamento e riportando la pace nella Dimensione Magica.

Locandina: Le due vie del destino - The Railway Man

Le due vie del destino - The Railway Man

Una storia di tormenti e vendetta


Regia di Jonathan Teplitzky. Con Colin Firth, Nicole Kidman, Jeremy Irvine, Stellan Skarsgård, Sam Reid, Tanroh Ishida, Hiroyuki Sanada, Marta Dusseldorp, Tom Hobbs, Masa Yamaguchi, Byron J. Brochmann, Shinji Ikefuji, Ewen Leslie, Charlie Ruedpokanon, Yutaka Izumihara, Akos Armont, Tom Stokes.
Genere Drammatico - Australia, Gran Bretagna, 2013. Durata 116 minuti circa.
Inghilterra, 1980. Eric Lomax, uno strano tipo ossessionato dagli orari ferroviari, incontra in treno la bella Patti. È amore a prima vista, e poi matrimonio. Ma la prima notte di nozze iniziano i guai: Eric è in preda agli incubi, e rifiuta di raccontarne a Patti il contenuto. Singapore, 1942. Winston Churchill dichiara la resa della città-stato ai giapponesi. Migliaia di soldati britannici vengono fatti prigionieri e costretti a lavorare come schiavi (insieme ai più poveri abitanti locali) alla costruzione della ferrovia che dovrà collegare Bangkok a Rangoon. La chiameranno la Ferrovia della morte per le condizioni di lavoro, climatiche e geografiche in cui è stata costruita e perché vi sono effettivamente periti metà di coloro che vi hanno lavorato.

Locandina: Dragon Trainer 2

Dragon Trainer 2

Impeccabile come cartone classico ma deludente se confrontato con il meno convenzionale film precedente


Regia di Dean DeBlois. Con Jay Baruchel, Cate Blanchett, Gerard Butler, Craig Ferguson, America Ferrera, Jonah Hill, Christopher Mintz-Plasse, T.J. Miller, Kristen Wiig, Djimon Hounsou, Kit Harington.
Genere Animazione - USA, 2014. Durata 102 minuti circa.
Nel villaggio di Berk ormai i draghi vivono in totale armonia con gli esseri umani, li aiutano e sono integrati perfettamente in tutte le funzioni del villaggio che è ora diventato prospero grazie a questa amicizia. Nelle sue esplorazioni Hiccup però si imbatte in un gruppo di cacciatori di draghi, scoprendo che esiste un rinnegato che sta radunando un esercito di bestie al suo servizio.

Locandina: I nostri ragazzi

I nostri ragazzi

De Matteo mostra il degrado morale e l'assenza di punti fermi, suggerendoci pre-giudizi con i quali confrontarci


Regia di Ivano De Matteo. Con Alessandro Gassman, Giovanna Mezzogiorno, Luigi Lo Cascio, Barbora Bobulova, Rosabell Laurenti Sellers, Jacopo Olmo Antinori, Lidia Vitale, Antonio Salines, Roberto Accornero, Sharon Alessandri.
Genere Drammatico - Italia, 2014. Durata 92 minuti circa.
Due fratelli dai caratteri opposti (uno chirurgo pediatrico e l'altro avvocato) si incontrano a cena ogni mese in un ristorante stellato con le reciproche mogli che si detestano senza nasconderlo troppo. Il pediatra ha un figlio, Michele, e l'avvocato una figlia, Benedetta, nata da un precedente matrimonio. I due adolescenti si frequentano spesso. Una notte una telecamera di sicurezza riprende (senza che se ne possa ricostruire l'identità) l'aggressione a calci e pugni da parte di un ragazzo e di una ragazza nei confronti di una mendicante che finisce inizialmente in coma. Le immagini vengono messe in onda da "Chi l'ha visto?" e in breve tempo le due coppie acquisiscono la certezza che gli autori dell'atto delittuoso sono i reciproci figli. Che fare?

Locandina: Barbecue

Barbecue

Una commedia brillante sull'importanza dell'amicizia


Regia di Eric Lavaine. Con Lambert Wilson, Franck Dubosc, Florence Foresti, Guillaume De Tonquedec, Lionel Abelanski, Jérôme Commandeur, Sophie Duez, Lysiane Meis, Valérie Crouzet, Lucas Lavaine, Corentin Lavaine, Stéphane De Groodt, Philippe Laudenbach, Julie Engelbrecht.
Genere Commedia - Francia, 2014. Durata 98 minuti circa.
Antoine sta per compiere 50 anni e ha una vita apparentemente perfetta: una bella moglie, un figlio, un lavoro e un gruppo di amici, gli stessi da 30 anni, da quando cioè frequentavano insieme la Scuola superiore di commercio, con cui va in vacanza tutte le estati. È allora che gli succede "la cosa migliore della vita": un infarto. Da quel momento Antoine, che fin lì era stato attentissimo alla forma fisica e alla salute privandosi del cibo, del fumo e degli stravizi (ma non delle amorevoli cure di innumerevoli amanti ventenni), decide di spassarsela, a cominciare dalla vacanza con gli amici di sempre.

Locandina: Se chiudo gli occhi non sono più qui

Se chiudo gli occhi non sono più qui

Storia di un adolescente alla ricerca di un punto di riferimento


Regia di Vittorio Moroni. Con Giorgio Colangeli, Beppe Fiorello, Mark Manaloto, Hazel Morillo, Vladimir Doda, Anita Kravos, Elena Arvigo, Stefano Scherini, Ivan Franek, Ignazio Oliva.
Genere Drammatico - Italia, 2013. Durata 100 minuti circa.
Sedicenne con una forte passione per l'astronomia, trasmessagli dal padre, morto in un incidente stradale, Kiko vive con la madre filippina, Marilou, e il suo nuovo compagno, Ennio, un caporale che gestisce cantieri edili, sfruttando manodopera clandestina. A scuola rischia di essere bocciato per il secondo anno consecutivo e il rapporto con il patrigno, che lo forza a lavorare come manovale, è quantomai teso anche per via dei suoi modi violenti. Un giorno, Kiko incontra Ettore, un insegnante in pensione sulla sessantina, che gli dice di essere un vecchio amico del padre e di volerlo aiutare nello studio.

Locandina: Into the Storm

Into the Storm

Alla ricerca della tempesta perfetta


Regia di Steven Quale. Con Richard Armitage, Sarah Wayne Callies, Matt Walsh, Alycia Debnam-Carey, Arlen Escarpeta, Max Deacon, Nathan Kress, Jeremy Sumpter, Kyle Davis, Jon Reep, Scott Lawrence, Stephanie Koenig, Kim Adams, London Elise Moore, Michael Ellison, Brandon Ruiter, Chris Bellant, James Feaheny, Ralph A. Recchia, Gino Borri, Taras Los, Rick Wooley, Mary Bell, Kenneth Causey, Alexandria Gilson, Lori Jane Lamb, Alicia Kozfkay, Apollo Bacala, Christine Bell, Wayne Brinston, Ron Causey, Steven Hauptman, Pennie-Marie Hawkins, Abe Larkin, Ralph H. Meyer, Rose Anne Nepa, Terri Partyka, Nicholas Ritz, Julie Ariane Russell.
Genere Azione - USA, 2014. Durata 89 minuti circa.
Gary è un vedovo che vive con i figli adolescenti Donnie e Trey a Silverton, cittadina dell'Oklahoma. Allison è una meteorologa che insegue i tornado e fa da supporto scientifico a Pete, storm chaser e cineasta che sogna di filmare il twister perfetto. Donk è un amante del rischio il cui obiettivo è ottenere il record di visualizzazioni delle sue imprese folli su Youtube, riprese dall'altrettanto svalvolato amico Reevis. Questi ed altri personaggi dovranno confrontarsi con il vortice più grande della storia, che andrà a colpire proprio Silverton e dintorni.

Locandina: Planes 2 - Missione Antincendio

Planes 2 - Missione Antincendio

Una nuova avventura per gli aerei animati


Regia di Roberts Gannaway. Con Julie Bowen, Ed Harris, Stacy Keach, Dane Cook, Wes Studi, Regina King, Gabriel Iglesias, Jerry Stiller, John Michael Higgins, Kari Wahlgren, Fred Willard, Anne Meara, Erik Estrada, Corri English.
Genere Animazione - USA, 2014. Durata 83 minuti circa.
L'ex areoplanino agricolo Dusty, diventato in Planes un campione di gare ad alta quota, scopre di avere un terribile problema: il suo gruppo di trasmissione sta cedendo, e i pezzi che lo compongono sono fuori produzione. "Se ti spingerai oltre il limite ti schianterai", gli rivela Dottie. "Devi ridurre la potenza, rallentare". Il che significa smettere di gareggiare. È un brutto colpo per Dusty, ma poiché le disgrazie non vengono mai sole, il ministero per la Sicurezza e i trasporti fa chiudere l'aeroporto ove fanno base gli amici aeroplani, fra cui il fido Mayday "vecchio e ossidato". Urge un ammodernamento antincendio, e Mayday ha bisogno di un "secondo" ad assisterlo nella sua attività di pompiere.

Locandina: Belluscone - Una storia siciliana

Belluscone - Una storia siciliana

Il ventennio berlusconiano visto da Maresco


Regia di Franco Maresco.
Genere Grottesco - Italia, 2014. Durata 95 minuti circa.
Franco Maresco, il regista palermitano di "Cinico Tv" e di alcuni straordinari film, da Lo zio di Brooklyn a Il ritorno di Cagliostro, dopo la separazione dal socio Daniele Ciprì, ha deciso di raccontare la storia d'amorose corrispondenze tra Silvio Berlusconi e la Sicilia. Un viaggio "in solitaria" tra  costume e politica, musica di piazza e cultura mafiosa, finanza e televisioni private.
Maresco non ha in mente un film di denuncia, né a tesi. Non sarebbe nelle sue corde. Ha in mente un'inchiesta sui generis che vuole andare alle radici di un fenomeno culturale e di costume apparentemente solo siciliano, in verità intimamente italiano. Un progetto difficile, insomma, che si allunga nel tempo: le riprese iniziano quando Berlusconi è al potere ed arrivano (senza finire) sulle code della sua parabola politica, sconfinando nella tanto veloce quanto sospetta "rimozione collettiva nazionale".

Locandina: Arance e martello

Arance e martello

Un pezzo di Italia contemporanea


Regia di Diego Bianchi. Con Diego Bianchi, Giulia Mancini, Lorena Cesarini, Francesca Acquaroli, Luciano Miele, Ludovico Tersigni, Emanuele Grazioli, Antonella Attili, Stefano Altieri, Ilaria Spada, Giorgio Tirabassi.
Genere Commedia - Italia, 2014. Durata 101 minuti circa.
Estate 2011. È "il giorno più caldo dell'estate più calda degli ultimi 150 anni dell'Italia unita". Un gruppo di attivisti della sezione del Pd di via Orvieto, nel quartiere San Giovanni a Roma, vuole contribuire alla raccolta di dieci milioni di firme per far dimettere Silvio Berlusconi, e piazza il suo banchetto accanto al banco del pesce del mercato rionale. Quando la radio del quartiere dà la notizia che l'amministrazione locale vuole chiudere il mercato, i commercianti si rivolgono alla sezione perché appoggi la loro protesta. Ma arrivare ad una sinergia non è semplice: servono le consultazioni, il voto, il benestare del partito. La tensione monta, e tutti litigano per difendere i propri interessi e i propri punti di vista. Chi la spunterà, alla fine della giornata?

Locandina: Step Up All In

Step Up All In

L'ultimo capitolo della saga dance Step Up


Regia di Trish Sie. Con Ryan Guzman, Briana Evigan, Izabella Miko, Alyson Stoner, Adam G. Sevani, Lorella Boccia, Stephen Boss, Misha Gabriel Hamilton, Luis Rosado, Karin Konoval, Chadd Smith, Mari Koda, Martín Lombard, Christopher Scott, Guè Pequeno.
Genere Drammatico - USA, 2014. Durata 112 minuti circa.
Dopo aver lottato per farsi strada a Hollywood per oltre un anno la crew di Sean (Ryan Guzman) si scioglie e molti tornano a Miami. Non volendo rinunciare al suo sogno Sean rimane invece a Los Angeles. Quando sente parlare di un imminente gara di ballo a Las Vegas, che potrebbe essere l'occasione di una vita, Sean si unisce a Muso (Adam G. Sevani) e Andie (Briana Evigan) per assemblare una nuova crew ricontattando i personaggi più amati della serie Step Up tra cui i gemelli Santiago, Jenny Kido e Madd Chadd (aka Robot guy), più alcuni volti nuovi.

Locandina: Frances Ha

Frances Ha

Un ritratto di una giovane donna di oggi e dell'attrice Greta Gerwig


Regia di Noah Baumbach. Con Greta Gerwig, Mickey Sumner, Adam Driver, Michael Zegen, Patrick Heusinger, Charlotte D'Amboise, Teddy Cañez, Hannah Dunne, Barbara Ross English, Grace Gummer, Cindy Katz, Maya Kazan, William Todd Levinson.
Genere Commedia drammatica - USA, 2012. Durata 86 minuti circa.
Frances vive a New York ma non ha un vero appartamento, è un'aspirante ballerina ma non fa veramente parte della compagnia con cui danza. La sua migliore amica, Sophie, è per lei un'altra se stessa "con capelli differenti", ma quando Sophie conosce Patch e si trasferisce da lui, Frances deve imparare a badare se stessa da sola.

Locandina: Vinodentro

Vinodentro

Vizi privati e pubbliche virtù di un sommelier


Regia di Ferdinando Vicentini Orgnani. Con Vincenzo Amato, Giovanna Mezzogiorno, Pietro Sermonti, Lambert Wilson, Daniela Virgilio, Erika Blanc, Gioele Dix.
Genere Drammatico - Italia, 2014. Durata 100 minuti circa.
La storia racconta di Giovanni Cuttin, il più importante e stimato wine-writer italiano, capo redattore di Bibenda, il mensile più prestigioso del settore (legato all'Associazione Italiana Sommelier, che sostiene questo progetto). La sua vita si dipana di successo in successo tra degustazioni pubbliche, convegni e presentazioni del suo libro autobiografico, "Vinodentro", fino all'incontro con una misteriosa, bellissima donna che lo attira in un vortice senza via d'uscita. Tra un enigmatico passato che riaffiora, calici di Marzemino ed echi del Don Giovanni mozartiano, arriva prima o poi l'inevitabile conto da pagare.

Locandina: Apes Revolution - Il pianeta delle scimmie

Apes Revolution - Il pianeta delle scimmie

Il sequel de L'alba del pianeta delle scimmie


Regia di Matt Reeves. Con Andy Serkis, Jason Clarke, Gary Oldman, Keri Russell, Toby Kebbell, Judy Greer, Kodi Smit-McPhee, Kirk Acevedo, Angela Kerecz, Kevin Rankin, Keir O'Donnell, Terry Notary, Larramie Doc Shaw, Enrique Murciano, J.D. Evermore, Karin Konoval, Christopher Berry, Steven Wiig, John L. Armijo, Lombardo Boyar, Lee Ross, Lucky Johnson, Alaine Huntington, Mustafa Harris, Michelle DeVito, Jazzy Ellis, Mahal Montoya, Rebekah Jean Morgan, Joseph Uzzell, Matthew James, Edward J. Clare, Timothy Wyant, Richard King, Jon Arthur, Jocko Sims, Bobby Kerecz, Elton LeBlanc, Al Vicente, Joseph Fischer, Connie Jo Sechrist, Anthony A. Kung, Cynthia LeBlanc, Kerry Sims, Timothy Pickles.
Genere Azione - USA, 2014. Durata 130 minuti circa.
Sono passati dieci anni da quando delle scimmie rese più evolute da un virus confezionato dagli uomini sono evase e hanno combattuto gli esseri umani sul ponte di San Francisco. In questo periodo la razza umana è stata quasi annichilita da quello stesso virus che si è rivelato per loro letale, è rimasta in vita solo una piccola percentuale di persone naturalmente immuni. Dall'altra parte le scimmie, sempre capitanate da Cesare, si sono ritirate nella foresta, hanno creato una loro città, vivono in pace, cacciano e procreano nella convinzione che ormai gli uomini non esistano più. L'incontro tra le due razze (gli uomini devono avere accesso ad una diga vicino al villaggio delle scimmie per poter riottenere l'elettricità) porterà ad una spaccatura tra chi vuole la guerra e chi invece pensa si possa vivere in pace.

Locandina: La ragazza del dipinto

La ragazza del dipinto

Un film sulla schiavitù femminile che viene declinata per il colore della pelle e per il censo


Regia di Amma Asante. Con Gugu Mbatha Raw, Tom Wilkinson, Sam Reid, Sarah Gadon, Miranda Richardson, Penelope Wilton, Tom Felton, James Norton, Matthew Goode, Emily Watson, Lasco Atkins, Susan Brown, Tony Eccles, David Gant, Alex Jennings, Barrie Martin, Bethan Mary-James, Alfred Mather, Alan Mckenna, Christopher Middleton, James Northcote.
Genere Biografico - USA, 2013. Durata 105 minuti circa.
Un film biografico sulla cantante Dido Elizabeth Belle (Mbatha-Raw), la figlia illegittima del rinomato ammiraglio Sir John Lindsay. La ragazza fu cresciuta come un'aristocratica nell'Inghilterra del diciottesimo secolo dallo zio William Murray, il conte di Mansfield.

Locandina: Hercules - Il Guerriero

Hercules - Il Guerriero

Dwayne Johnson è Hercules sul grande schermo


Regia di Brett Ratner. Con Dwayne Johnson, Aksel Hennie, Rufus Sewell, Ian McShane, Joseph Fiennes, John Hurt, Rebecca Ferguson, Peter Mullan, Ingrid Bolsø Berdal, Reece Ritchie, Irina Shayk, Tobias Santelmann, Joe Anderson, Diva Tamina.
Genere Azione - USA, 2014. Durata 98 minuti circa.
Brett Ratner dirige l'adattamento cinematografico dei comic-book di Steve Moore, della serie "Hercules: La Guerra dei Traci". Dwayne Johnson, dopo aver interpretato ruoli divertenti in commedie per famiglie, che sdrammatizzavano la sua possente stazza, impersona ora l'uomo più forte della mitologia greca. La storia è ambientata anni dopo il completamento delle dodici fatiche, quando Ercole decide di voltare le spalle agli dei. Adesso ha sei amici mercenari ed è stato assunto dal re dei Traci per allenare i suoi uomini e trasformarli in un efficiente e brutale macchina da guerra. In questa storia, dai toni cupi, Ercole è un'anima tormentata che cerca la propria redenzione.

Locandina: Le cose belle

Le cose belle

Collocandosi con partecipazione dalla parte di chi è escluso, lo sguardo degli autori mette in scena una relatà rimossa e dimenticata dalla grancassa dei media


Regia di Agostino Ferrente, Giovanni Piperno.
Genere Documentario - Italia, 2013. Durata 88 minuti circa.
Girato nel corso di più di dieci anni, aggiornando storie e volti dei suoi fantastici protagonisti, il film è un viaggio nel cuore di Napoli e nella gioventù di oggi.

Locandina: Grand Budapest Hotel

Grand Budapest Hotel

Wes Anderson e gli anni Venti


Regia di Wes Anderson. Con Ralph Fiennes, F. Murray Abraham, Mathieu Amalric, Adrien Brody, Willem Dafoe, Jeff Goldblum, Harvey Keitel, Jude Law, Bill Murray, Edward Norton, Saoirse Ronan, Jason Schwartzman, Léa Seydoux, Tilda Swinton, Tom Wilkinson, Owen Wilson, Tony Revolori.
Genere Commedia - USA, 2014. Durata 100 minuti circa.
Monsieur Gustave è il concierge ma di fatto il direttore del Grand Budapest Hotel collocato nell'immaginaria Zubrowka. Gode soprattutto della confidenza (e anche di qualcosa di più) delle signore attempate. Una di queste, Madame D., gli affida un prezioso quadro. In seguito alla sua morte il figlio Dimitri accusa M. Gustave di averla assassinata. L'uomo finisce in prigione. La stretta complicità che lo lega al suo giovanissimo immigrato neoassunto portiere immigrato Zero gli sarà di grande aiuto.

Locandina: The Look of Silence

The Look of Silence

Il genocidio in Indonesia del 1965 visto da prospettiva inedita: quella di un sopravvissuto


Regia di Joshua Oppenheimer. Con Adi Rukum.
Genere Documentario - Danimarca, Finlandia, Indonesia, Norvegia, Gran Bretagna, 2014. Durata 98 minuti circa.
The Look of Silence, seguito del documentario drammatico The Act of Killing, analizza ancora il tema del genocidio in Indonesia, le purghe anticomuniste del 1965, affrontandolo da un'altra prospettiva. The Look of Silence offre una visione della tragedia da parte delle vittime, in particolare segue la storia di un uomo sopravvissuto, il cuifratello è stato massacrato fino alla morte durante la rivoluzione da un gruppo di ribelli; storia già raccontata dal punto di vista degli assassini nel documentario del regista The Act of Killing. In The Look of Silence si osserva la famiglia dell'uomo ucciso, in particolare il fratello minore, che decide di incontrare gli uomini che hanno massacrato uno di loro.

Locandina: Edge of Tomorrow - Senza domani

Edge of Tomorrow - Senza domani

Un nuovo assalto alieno alla Terra


Regia di Doug Liman. Con Tom Cruise, Emily Blunt, Bill Paxton, Brendan Gleeson, Jonas Armstrong, Tony Way, Kick Gurry, Franz Drameh, Dragomir Mrsic, Charlotte Riley, Noah Taylor, Lara Pulver, Jeremy Piven, Madeleine Mantock, Marianne Jean-Baptiste, Jorge Leon Martinez, Adrian Palmer, Masayoshi Haneda.
Genere Azione - USA, 2014. Durata 113 minuti circa.
Il live action del romanzo omonimo scritto da Hiroshi Sakurazaka e illustrato da Yoshitoshi Abe. La storia segue Keiji Kiriya, una giovane recluta inviata a combattere un'invasione aliena che si ritrova in uno scenario simile al film Ricomincio da capo in cui muore ogni giorno sul campo di battaglia e ritorna in vita quello successivo.
Dopo aver vissuto per cinque mesi questo ciclo, si accorge di qualcosa di diverso rispetto alle precedenti versioni, una donna soldato che potrebbe essere la chiave per la sua fuga.

Locandina: Disconnect

Disconnect

Da Henry Alex Rubin un nuovo film dopo Murderball


Regia di Henry Alex Rubin. Con Jason Bateman, Hope Davis, Frank Grillo, Michael Nyqvist, Paula Patton, Andrea Riseborough, Alexander Skarsgård, Max Thieriot, Colin Ford, Jonah Bobo, Haley Ramm, Kasi Lemmons, Erin Wilhelmi, John Sharian, Norbert Leo Butz, Erin Darke, Antonella Lentini, Marc Jacobs.
Genere Drammatico - USA, 2012. Durata 115 minuti circa.
Un poliziotto vedovo si converte a detective privato per avere più tempo per il figlio, un bulletto che, tramite un falso profilo di facebook, gioca con i sentimenti di un coetaneo più introverso. Un avvocato di grido non può staccare occhi e orecchie dal telefono, nemmeno a cena, e non vede quel che accade in casa sua, ai suoi figli. Una produttrice televisiva intravede lo strumento per confezionare un reportage di successo in un ragazzo che si vende sulle videochat hard insieme ad altri minorenni. Un'altra donna, reduce da un lutto profondo, cerca conforto presso uno sconosciuto on line, mentre il marito accumula debiti. Immerse nel virtuale, sconnesse l'una rispetto all'altra, le vite di queste persone vengono brutalmente sconvolte dalla realtà e intrecciate tra loro dal destino.

Locandina: Liberaci dal male

Liberaci dal male

Una storia che si affida troppo ai luoghi comuni del genere e non riesce a trovare il colpo d'ala per riscattarli con qualche svolta innovativa


Regia di Scott Derrickson. Con Eric Bana, Edgar Ramirez, Olivia Munn, Sean Harris, Joel McHale, Dorian Missick, Antoinette LaVecchia, Scott Johnsen, Valentina Rendón, Daniel Sauli, Olivia Horton, Chris Coy, Mike Houston, Sean Bennett, Lolita Foster, Sean Nelson, Lulu Wilson, Raiden Integra.
Genere Thriller - USA, 2014. Durata 118 minuti circa.
L'ufficiale di polizia di New York, Ralph Sarchie (Eric Bana), che lotta con i suoi problemi personali, indaga una serie di crimini inquietanti e inspiegabili.Si unisce ad un prete insolito (Edgar Ramírez), che ha studiato i riti di esorcismo, per combattere i casi di possessione demoniaca terrificanti che terrorizzano la città.

Locandina: Sotto una buona stella

Sotto una buona stella

Commedia di Verdone con Paola Cortellesi


Regia di Carlo Verdone. Con Carlo Verdone, Paola Cortellesi, Tea Falco, Lorenzo Richelmy, Eleonora Sergio, Simon Blackhall.
Genere Commedia - Italia, 2014. Durata 106 minuti circa.
Federico Picchioni è un uomo d'affari di successo che lavora per una holding finanziaria e vive in una casa lussuosa con la giovane fidanzata, Gemma. I due figli avuti dalla ex moglie, Lia e Niccolò, abitano invece con la madre. Quando la donna muore, Federico si trova costretto ad accogliere in casa i due ventenni, che lo detestano per aver abbandonato la famiglia, più una nipotina nata da una passata relazione di Lia. Contestualmente, un socio di Federico viene arrestato dalla Finanza, non prima di aver dilapidato tutte le sostanze dei colleghi e aver compromesso la loro reputazione. Gemma, che non sa che farsene di un compagno disoccupato e con figli a carico, lascia Federico. Ed ecco che entra in scena Luisa Tombolini, una "tagliatrice di teste" tormentata dai sensi di colpa per il cinismo del proprio mestiere, che abita proprio nell'appartamento accanto ai Picchioni. Riuscirà questo mix di solitudini problematiche a raggiungere l'armonia?

Locandina: One On One

One On One

La denuncia di una società in cui la violenza di chi ha il potere della forza produce per reazione il sentimento della vendetta


Regia di Kim Ki-Duk. Con Dong-seok Ma, Young-min Kim, Yi-Kyeong Lee, Dong-in Jo, Teo Yoo, Ji-hye Ahn, Jae-ryong Cho, Jung-ki Kim, Hee-Joong Ju, Gwi-hwa Choi, Hwa-Young Im, Su-dam Park.
Genere Drammatico - Corea del sud, 2014. Durata 122 minuti circa.
Una studentessa liceale viene brutalmente assassinata. Mentre torna a casa uno degli assassini viene sequestrato da un gruppo paramilitare che lo sottopone a tortura costringendolo a scrivere la propria ammissione di colpa. Rilasciato e tormentato da quanto ha subito vive nella paura anche perché scopre che, uno dopo l'altro, i suoi complici stanno subendo la sua stessa sorte.

Locandina: Cattivi vicini

Cattivi vicini

Zac Efron e Seth Rogen in versione vicini di casa


Regia di Nicholas Stoller. Con Seth Rogen, Zac Efron, Rose Byrne, Christopher Mintz-Plasse, Dave Franco, Ike Barinholtz, Jerrod Carmichael, Lisa Kudrow, Jake Johnson, Carla Gallo, Ali Cobrin, Chasty Ballesteros, Halston Sage, Cassandra Starr, Bobby Moynihan, Craig Roberts, Hannibal Buress, Jason Mantzoukas.
Genere Commedia - USA, 2014. Durata 96 minuti circa.
Mac Radner si è sposato con Kelly e ora sono genitori anche se, soprattutto per lui, la maturità è ancora una conquista da raggiungere nonostante la considerazione di cui gode nel suo ambiente. Nel momento in cui la famigliola decide di andare a vivere in un quartiere residenziale sembra essersi avvicinata alla più tradizionale delle vite borghesi. Quando però una confraternita di giovani privi di qualsiasi inibizione gli si va a installare a pochi passi di distanza le cose cambiano.

Locandina: 22 Jump Street

22 Jump Street

Un film piacevole che passa dalle gag più veloci alla presa in giro degli action movie più esagerati non avendo timore di toccare livelli alti


Regia di Phil Lord, Christopher Miller. Con Jonah Hill, Channing Tatum, Peter Stormare, Ice Cube, Dave Franco, Nick Offerman, Amber Stevens, Libby Blanton, Rob Riggle, Richard Grieco, Wyatt Russell, Jillian Bell, Ashlyn McEvers, Dax Flame, Eddie J. Fernandez, Jimmy Tatro.
Genere Azione - USA, 2014. Durata 112 minuti circa.
Schmidt e Jenko, i due agenti a caccia di narcotrafficanti, sono di nuovo in azione. Grazie al loro aspetto giovanile questa volta vengono impegnati non più in una high school ma direttamente in un college. Un nuovo tipo di droga, la WyPhy, attrae i giovani ma ha già causato la morte. Bisogna scoprire, agendo sotto la copertura di fingersi studenti, chi la fa entrare nell'università. La coppia è unita nell'azione ma si divide negli interessi. Mentre uno si interessa al football l'altro viene attratto da una ragazza che si rivelerà non essere proprio la scelta più azzeccata. Una non tanto velata reciproca gelosia comincia a far breccia nell'animo dei due poliziotti.

  • +

      - Arena Fellini (Fiumicino) (21:30)
Locandina: Maldamore

Maldamore

Una commedia di amori incrociati, tradimenti e riconciliazioni


Regia di Angelo Longoni. Con Ambra Angiolini, Luisa Ranieri, Alessio Boni, Luca Zingaretti, Eugenio Franceschini, Miriam Dalmazio, Eleonora Ivone, Claudia Gerini, Ettore Bassi, Adolfo Margiotta.
Genere Commedia - Italia, 2014. Durata 101 minuti circa.
Paolo è un musicista sposato con Sandra, con cui fatica a concepire un figlio. La sorella di Paolo, Veronica, è in cerca di lavoro e si occupa della bambina avuta dal marito Marco. Una sera Marco rivela a Paolo di avere una relazione con una ragazza che ha la metà dei suoi anni, e Paolo a sua volta confessa a Marco di aver tradito Sandra durante una trasferta di lavoro. Peccato che le mogli abbiano ascoltato per caso la conversazione, e le due coppie. scoppino, ognuna seguendo le proprie dinamiche e le proprie convinzioni rispetto al tradimento coniugale.

Locandina: Solo gli amanti sopravvivono

Solo gli amanti sopravvivono

L'esordio di Jarmusch al cinema 'vampiresco'


Regia di Jim Jarmusch. Con Tom Hiddleston, Tilda Swinton, Mia Wasikowska, John Hurt, Anton Yelchin, Jeffrey Wright, Slimane Dazi, Carter Logan, Wayne Brinston, Ali Amine, Yasmine Hamdan, Kamal Moummad, Aurelie Thepaut.
Genere Drammatico - Gran Bretagna, Germania, Francia, Cipro, USA, 2013. Durata 123 minuti circa.
Sullo sfondo della romantica desolazione di Detroit e Tangeri, un musicista underground, profondamente depresso dal corso delle vicende umane, si ricongiunge con la sua forte ed enigmatica amante. La loro storia d'amore dura ormai da almeno alcuni secoli, ma il loro disinibito idillio viene presto disturbato dalla selvaggia e incontrollabile sorella minore di lei. Possono questi delicati outsiders continuare a sopravvivere mentre il mondo moderno crolla intorno a loro?

Locandina: Song 'e Napule

Song 'e Napule

I Manetti raccontano la Napoli della malavita


Regia di Marco Manetti, Antonio Manetti. Con Alessandro Roja, Giampaolo Morelli, Serena Rossi, Paolo Sassanelli, Carlo Buccirosso, Peppe Servillo, Antonio Pennarella, Juliet Esey Joseph, Ciro Petrone, Franco Ricciardi, Ivan Granatino.
Genere Commedia - Italia, 2013. Durata 114 minuti circa.
Paco Stillo è un pianista disoccupato che la madre ha raccomandato al Questore Vitali. Inabile ma arruolato, Paco viene assegnato alla scrivania e al deposito giudiziario. Scoperti per caso la sua attitudine alla musica e il suo talento per il pianoforte, Paco passa in prima linea partecipando suo malgrado a una delicata operazione di polizia finalizzata a catturare Ciro Serracane, temibile e temuto killer della camorra. Saputo del recente matrimonio della figlia del boss di Somma Vesuviana, a cui Serracane presenzierà, il commissario Cammarota ordina all'agente Stillo di infiltrarsi nel gruppo musicale di Lollo Love, celebre cantante neomelodico napoletano, assoldato dal boss per allietare le nozze della robusta sposa. Abbigliato come un coatto e costretto a suonare l'inascoltabile, Paco affronterà con poco entusiasmo ma grande professionalità entrambi i ruoli.