Film, trame, sale


Locandina: Autobahn - Fuori controllo

Autobahn - Fuori controllo

Cinema che guarda al passato degli stunt e degli inseguimenti a rotta di collo, contrapponendolo a un presente iper-digitalizzato


Regia di Eran Creevy. Con Nicholas Hoult, Felicity Jones, Ben Kingsley, Anthony Hopkins, Nadia Hilker, Marwan Kenzari, Clemens Schick, Michael Epp, Christian Rubeck, Johnny Palmiero, Aleksandar Jovanovic, Joachim Król.
Genere Azione - Gran Bretagna, Germania, 2016. Durata 99 minuti circa.
Un escursionista americano (Nicholas Hoult) in viaggio in Europa, comincia a lavorare come corriere per un cartello di droga. Quando però una truffa ad una gang rivale viene scoperta, si ritrova protagonista di un inseguimento ad altissima velocità sull'autostrada tedesca. Inoltre deve occuparsi anche della sua fidanzata (Felicity Jones), che rischia di essere presa in ostaggio. Due i nemici più agguerriti: uno strano gangster (Ben Kingsley), e un boss della droga (Anthony Hopkins).

Locandina: Resident Evil: The Final Chapter

Resident Evil: The Final Chapter

Anderson e famiglia (moglie e figlia) chiudono questa lunga esperienza videoludica con un capitolo che ignora le regole ma trova un finale "sintetico" di apprezzabile coerenza


Regia di Paul W.S. Anderson. Con Milla Jovovich, Ali Larter, Shawn Roberts, Ruby Rose, Eoin Macken, Fraser James, Rola, Joon-gi Lee, William Levy, Iain Glen, Edwin Jay.
Genere Azione - Germania, Australia, Canada, Francia, 2016. Durata 106 minuti circa.
Alice, dopo il tradimento di Wesker a Washington, è l'unica sopravvissuta di quella che doveva essere la definitiva presa di posizione contro le orde di non morti. L'umanità è appesa a un filo e Alice deve ritornare al punto in cui è cominciato l'incubo: Raccoon City, dove la Umbrella Corporation sta raccogliendo le proprie forze per un attacco finale contro i sopravvissuti dell'apocalisse. Ci saranno nuovi amici ad aiutarla ma anche nuovi temibili nemici.

Locandina: Manchester by the Sea

Manchester by the Sea

Un film emozionante e stilisticamente maturo. Lonergan si fa duro, senza perdere la tenerezza.


Regia di Kenneth Lonergan. Con Casey Affleck, Michelle Williams, Kyle Chandler, Lucas Hedges, Gretchen Mol, Kara Hayward, Tate Donovan, Heather Burns, Erica McDermott, Chaunty Spillane, Susan Pourfar, Danae Nason, Peter Steve Harris, Anna Baryshnikov, Ruibo Qian, Oscar Wahlberg, Jami Tennille, Ben O'Brien.
Genere Drammatico - USA, 2016. Durata 135 minuti circa.
Lee Chandler conduce una vita solitaria in un seminterrato di Boston, tormentato dal suo tragico passato. Quando suo fratello Joe muore,è costretto a tornare nella cittadina d'origine, sulla costa, e scopre di essere stato nominato tutore del nipote Patrick, il figlio adolescente di Joe.Mentre cerca di capire cosa fare con lui, e si occupa delle pratiche per la sepoltura, rientra in contatto con l'ex moglie Randy e con la vecchia comunità da cui era fuggito.Allontanare il ricordo della tragedia diventa sempre più difficile.

Locandina: Cinquanta sfumature di nero

Cinquanta sfumature di nero

Con il secondo capitolo si smorza radicalmente il presupposto scandaloso e la saga rivela la sua natura romantica


Regia di James Foley. Con Dakota Johnson, Jamie Dornan, Bella Heathcote, Kim Basinger, Luke Grimes, Tyler Hoechlin, Rita Ora, Marcia Gay Harden, Eric Johnson, Max Martini, Eloise Mumford, Fay Masterson, Victor Rasuk, Robinne Lee, Primo Allon.
Genere Drammatico - USA, 2017. Durata 115 minuti circa.
Jamie Dornan e Dakota Johnson tornano nei ruoli di Christian Grey e Anastasia Steele in Cinquanta sfumature di nero, il secondo capitolo tratto dalla serie di successo e fenomeno mondiale "Cinquanta sfumature". Quando un addolorato Christian Grey cerca di persuadere una cauta Ana Steele a tornare nella sua vita, lei esige un nuovo accordo in cambio di un'altra possibilità. I due iniziano così a ricostruire un rapporto basato sulla fiducia e a trovare un equilibrio, ma alcune figure misteriose provenienti dal passato di Christian accerchiano la coppia, decise ad annientare le loro speranze di un futuro insieme.

Locandina: Resident Evil: The Final Chapter

Resident Evil: The Final Chapter

Anderson e famiglia (moglie e figlia) chiudono questa lunga esperienza videoludica con un capitolo che ignora le regole ma trova un finale "sintetico" di apprezzabile coerenza


Regia di Paul W.S. Anderson. Con Milla Jovovich, Ali Larter, Shawn Roberts, Ruby Rose, Eoin Macken, Fraser James, Rola, Joon-gi Lee, William Levy, Iain Glen, Edwin Jay.
Genere Azione - Germania, Australia, Canada, Francia, 2016. Durata 106 minuti circa.
Alice, dopo il tradimento di Wesker a Washington, è l'unica sopravvissuta di quella che doveva essere la definitiva presa di posizione contro le orde di non morti. L'umanità è appesa a un filo e Alice deve ritornare al punto in cui è cominciato l'incubo: Raccoon City, dove la Umbrella Corporation sta raccogliendo le proprie forze per un attacco finale contro i sopravvissuti dell'apocalisse. Ci saranno nuovi amici ad aiutarla ma anche nuovi temibili nemici.

Locandina: Cinquanta sfumature di nero

Cinquanta sfumature di nero

Con il secondo capitolo si smorza radicalmente il presupposto scandaloso e la saga rivela la sua natura romantica


Regia di James Foley. Con Dakota Johnson, Jamie Dornan, Bella Heathcote, Kim Basinger, Luke Grimes, Tyler Hoechlin, Rita Ora, Marcia Gay Harden, Eric Johnson, Max Martini, Eloise Mumford, Fay Masterson, Victor Rasuk, Robinne Lee, Primo Allon.
Genere Drammatico - USA, 2017. Durata 115 minuti circa.
Jamie Dornan e Dakota Johnson tornano nei ruoli di Christian Grey e Anastasia Steele in Cinquanta sfumature di nero, il secondo capitolo tratto dalla serie di successo e fenomeno mondiale "Cinquanta sfumature". Quando un addolorato Christian Grey cerca di persuadere una cauta Ana Steele a tornare nella sua vita, lei esige un nuovo accordo in cambio di un'altra possibilità. I due iniziano così a ricostruire un rapporto basato sulla fiducia e a trovare un equilibrio, ma alcune figure misteriose provenienti dal passato di Christian accerchiano la coppia, decise ad annientare le loro speranze di un futuro insieme.

Locandina: Mamma o Papà?

Mamma o Papà?

Remake di una commedia francese che si muove a disagio fra personaggi e scene poco credibili


Regia di Riccardo Milani. Con Paola Cortellesi, Antonio Albanese, Luca Marino, Marianna Cogo, Alvise Marascalchi, Anna Bonaiuto, Carlo Buccirosso, Roberto De Francesco, Stefania Rocca, Claudio Gioé, Luca Angeletti, Matilde Gioli.
Genere Commedia - Italia, 2017. Durata 98 minuti circa.
Valeria e Nicola sono pronti a divorziare, d'accordo su tutto, e si preparano a comunicare la loro scelta ai tre figli: un adolescente no global, una pre-teen incollata allo smartphone e un piccolo nerd, tutti egualmente ostili nei confronti degli imbelli genitori. Ma quando viene accettata la richiesta di Nicola di esercitare la sua professione di ginecologo in Mali per sette mesi e contemporaneamente a Valeria, ingegnere edile, viene offerto un trasferimento in Svezia di analoga durata, quella che era una trattativa civile si trasforma in una lotta all'ultimo sangue non già per ottenere la custodia dei figli, bensì per rifilarla all'altro, e partire verso l'estero in tutta libertà.

Locandina: Lego Batman - Il film

Lego Batman - Il film

Lo spin-off di The Lego Movie


Regia di Chris McKay. Con Will Arnett, Michael Cera, Zach Galifianakis, Rosario Dawson, Ralph Fiennes, Mariah Carey, Claudio Santamaria, Nanni Baldini, Alessandro Sperduti, Geppi Cucciari.
Genere Fantastico - USA, 2017. Durata 90 minuti circa.
Gotham City. Dopo l'ennesimo successo di Batman contro Joker, il commissario di polizia Jim Gordon lascia l'incarico alla figlia Barbara, che ha intenzione di voltare pagina con la dipendenza di Gotham dal vigilante mascherato. Per dimostrare a tutti di essere insostituibile, Batman imprigiona Joker nella Zona Fantasma, la prigione spaziale in cui Superman relega i peggiori criminali dell'Universo. Peccato che il piano di Joker prevedesse proprio tutto questo...

Locandina: Ballerina

Ballerina

Un film d'avventura vitale e ottimista, colorato e onesto nel contenuto


Regia di Eric Summer, Éric Warin. Con Elle Fanning, Dane DeHaan, Carly Rae Jepsen, Shoshana Sperling, Maddie Ziegler, Emanuela Ionica, Alex Polidori, Eleonora Abbagnato, Francesco Prando, Federico Russo, Sabrina Ferilli.
Genere Animazione - Francia, Canada, 2016. Durata 89 minuti circa.
Félicie sogna di diventare ballerina, Victor si immagina grande inventore. Orfani in Bretagna, fuggono a Parigi per realizzare i loro desideri. Con le nuove avenue del barone Haussmann e la costruzione della torre Eiffel, la Ville Lumière è in piena trasformazione. Entusiasti e ottimisti come la Parigi di fine Ottocento, comprendono presto che per vivere dei propri sogni bisogna impegnarsi molto. Aiutata da un'étoile caduta in disgrazia, Félicie trova in Odette un'insegnante e una guida per disciplinare la sua esuberanza. Tra l'esercizio della danza e il ruolo prestigioso sul palcoscenico dell'Opéra ci sono però Camille, rivale temutissima, e Madame Le Haut, implacabile madre di Camille, pronta a tutto pur di assicurare un ruolo alla figlia ne Lo Schiaccianoci. Ma nella danza come nella vita per riuscire serve il cuore.

Locandina: Autobahn - Fuori controllo

Autobahn - Fuori controllo

Cinema che guarda al passato degli stunt e degli inseguimenti a rotta di collo, contrapponendolo a un presente iper-digitalizzato


Regia di Eran Creevy. Con Nicholas Hoult, Felicity Jones, Ben Kingsley, Anthony Hopkins, Nadia Hilker, Marwan Kenzari, Clemens Schick, Michael Epp, Christian Rubeck, Johnny Palmiero, Aleksandar Jovanovic, Joachim Król.
Genere Azione - Gran Bretagna, Germania, 2016. Durata 99 minuti circa.
Un escursionista americano (Nicholas Hoult) in viaggio in Europa, comincia a lavorare come corriere per un cartello di droga. Quando però una truffa ad una gang rivale viene scoperta, si ritrova protagonista di un inseguimento ad altissima velocità sull'autostrada tedesca. Inoltre deve occuparsi anche della sua fidanzata (Felicity Jones), che rischia di essere presa in ostaggio. Due i nemici più agguerriti: uno strano gangster (Ben Kingsley), e un boss della droga (Anthony Hopkins).

Locandina: Lego Batman - Il film

Lego Batman - Il film

Lo spin-off di The Lego Movie


Regia di Chris McKay. Con Will Arnett, Michael Cera, Zach Galifianakis, Rosario Dawson, Ralph Fiennes, Mariah Carey, Claudio Santamaria, Nanni Baldini, Alessandro Sperduti, Geppi Cucciari.
Genere Fantastico - USA, 2017. Durata 90 minuti circa.
Gotham City. Dopo l'ennesimo successo di Batman contro Joker, il commissario di polizia Jim Gordon lascia l'incarico alla figlia Barbara, che ha intenzione di voltare pagina con la dipendenza di Gotham dal vigilante mascherato. Per dimostrare a tutti di essere insostituibile, Batman imprigiona Joker nella Zona Fantasma, la prigione spaziale in cui Superman relega i peggiori criminali dell'Universo. Peccato che il piano di Joker prevedesse proprio tutto questo...

Locandina: Un re allo sbando

Un re allo sbando

Un on the road turco-balcanico che, tra situazioni comiche e grottesche, indaga con leggerezza la solitudine di essere umano di un monarca


Regia di Peter Brosens, Jessica Woodworth. Con Peter Van den Begin, Bruno Georis, Lucie Debay, Titus De Voogdt, Pieter van der Houwen, Nina Nikolina, Valentin Ganev, Goran Radakovic, Nathalie Laroche.
Genere Commedia - Belgio, Paesi Bassi, Bulgaria, 2016. Durata 94 minuti circa.
La crisi esistenziale di un re, in un racconto che è un flusso di coscienza. Una favola immersa in una realtà storica surreale, che muove cortei reali e cantanti bulgari. Re Nicolas III (Peter Van den Begin), un'anima solitaria che sente di vivere la vita sbagliata, si trova in visita di stato a Istanbul, quando la parte meridionale del Belgio si dichiara indipendente.Il re è costretto a tornare immediatamente in patria per salvare il suo regno. Tuttavia una tempesta solare causa l'impraticabilità degli spazi aerei e delle comunicazioni. Nessun aereo. Nessun telefono. Con l'aiuto di un regista inglese e una troupe di cantanti folk bulgari, il re ed il suo entourage organizzano una fuga otre confine sotto mentite spoglie.

Locandina: 150 milligrammi

150 milligrammi

Una pneumologa pasionaria contro i colossi farmaceutici


Regia di Emmanuelle Bercot. Con Sidse Babett Knudsen, Benoît Magimel, Charlotte Laemmel, Isabelle de Hertogh, Lara Neumann, Philippe Uchan, Patrick Ligardes.
Genere Drammatico - Francia, 2016. Durata 128 minuti circa.
Una pneumologa dell'ospedale universitario di Brest scopre un legame fra l'assunzione del farmaco Mediator e il decesso di alcuni suoi pazienti. Dopo aver sottoposto la possibilità di una correlazione di causa-effetto al gruppo di ricerca farmacologico della struttura, decide insieme a loro di chiedere all'Agenzia Francese del Farmaco di ritirarlo dal mercato, dove è venduto da una trentina d'anni. Ha inizio una guerra sproporzionata fra il piccolo team bretone, il Ministero della Salute e soprattutto il colosso farmaceutico che lo commercializza. Film ispirato ai fatti vissuti dalla dottoressa Irene Frachon tra il 2009 e 2010.

Locandina: Mamma o Papà?

Mamma o Papà?

Remake di una commedia francese che si muove a disagio fra personaggi e scene poco credibili


Regia di Riccardo Milani. Con Paola Cortellesi, Antonio Albanese, Luca Marino, Marianna Cogo, Alvise Marascalchi, Anna Bonaiuto, Carlo Buccirosso, Roberto De Francesco, Stefania Rocca, Claudio Gioé, Luca Angeletti, Matilde Gioli.
Genere Commedia - Italia, 2017. Durata 98 minuti circa.
Valeria e Nicola sono pronti a divorziare, d'accordo su tutto, e si preparano a comunicare la loro scelta ai tre figli: un adolescente no global, una pre-teen incollata allo smartphone e un piccolo nerd, tutti egualmente ostili nei confronti degli imbelli genitori. Ma quando viene accettata la richiesta di Nicola di esercitare la sua professione di ginecologo in Mali per sette mesi e contemporaneamente a Valeria, ingegnere edile, viene offerto un trasferimento in Svezia di analoga durata, quella che era una trattativa civile si trasforma in una lotta all'ultimo sangue non già per ottenere la custodia dei figli, bensì per rifilarla all'altro, e partire verso l'estero in tutta libertà.

Locandina: Ballerina

Ballerina

Un film d'avventura vitale e ottimista, colorato e onesto nel contenuto


Regia di Eric Summer, Éric Warin. Con Elle Fanning, Dane DeHaan, Carly Rae Jepsen, Shoshana Sperling, Maddie Ziegler, Emanuela Ionica, Alex Polidori, Eleonora Abbagnato, Francesco Prando, Federico Russo, Sabrina Ferilli.
Genere Animazione - Francia, Canada, 2016. Durata 89 minuti circa.
Félicie sogna di diventare ballerina, Victor si immagina grande inventore. Orfani in Bretagna, fuggono a Parigi per realizzare i loro desideri. Con le nuove avenue del barone Haussmann e la costruzione della torre Eiffel, la Ville Lumière è in piena trasformazione. Entusiasti e ottimisti come la Parigi di fine Ottocento, comprendono presto che per vivere dei propri sogni bisogna impegnarsi molto. Aiutata da un'étoile caduta in disgrazia, Félicie trova in Odette un'insegnante e una guida per disciplinare la sua esuberanza. Tra l'esercizio della danza e il ruolo prestigioso sul palcoscenico dell'Opéra ci sono però Camille, rivale temutissima, e Madame Le Haut, implacabile madre di Camille, pronta a tutto pur di assicurare un ruolo alla figlia ne Lo Schiaccianoci. Ma nella danza come nella vita per riuscire serve il cuore.

Locandina: Manchester by the Sea

Manchester by the Sea

Un film emozionante e stilisticamente maturo. Lonergan si fa duro, senza perdere la tenerezza.


Regia di Kenneth Lonergan. Con Casey Affleck, Michelle Williams, Kyle Chandler, Lucas Hedges, Gretchen Mol, Kara Hayward, Tate Donovan, Heather Burns, Erica McDermott, Chaunty Spillane, Susan Pourfar, Danae Nason, Peter Steve Harris, Anna Baryshnikov, Ruibo Qian, Oscar Wahlberg, Jami Tennille, Ben O'Brien.
Genere Drammatico - USA, 2016. Durata 135 minuti circa.
Lee Chandler conduce una vita solitaria in un seminterrato di Boston, tormentato dal suo tragico passato. Quando suo fratello Joe muore,è costretto a tornare nella cittadina d'origine, sulla costa, e scopre di essere stato nominato tutore del nipote Patrick, il figlio adolescente di Joe.Mentre cerca di capire cosa fare con lui, e si occupa delle pratiche per la sepoltura, rientra in contatto con l'ex moglie Randy e con la vecchia comunità da cui era fuggito.Allontanare il ricordo della tragedia diventa sempre più difficile.

Locandina: La La Land

La La Land

Un amore diviso dall'arte


Regia di Damien Chazelle. Con Ryan Gosling, Emma Stone, J. K. Simmons, Finn Wittrock, Sandra Rosko, Sonoya Mizuno, John Legend, Hemky Madera, Ana Flavia Gavlak, Callie Hernandez.
Genere Commedia - USA, 2016. Durata 126 minuti circa.
Los Angeles. Mia sogna di poter recitare ma intanto, mentre passa da un provino all'altro, serve caffè e cappuccini alle star. Sebastian è un musicista jazz che si guadagna da vivere suonando nei piano bar in cui nessuno si interessa a ciò che propone. I due si scontrano e si incontrano fino a quando nasce un rapporto che è cementato anche dalla comune volontà di realizzare i propri sogni e quindi dal sostegno reciproco. Il successo arriverà ma, insieme ad esso, gli ostacoli che porrà sul percorso della loro relazione.

Locandina: Smetto quando voglio - Masterclass

Smetto quando voglio - Masterclass

Il sequel del successo di Sydney Sibilia


Regia di Sydney Sibilia. Con Edoardo Leo, Valerio Aprea, Paolo Calabresi, Libero de Rienzo, Stefano Fresi, Lorenzo Lavia, Pietro Sermonti, Marco Bonini, Rosario Lisma, Giampaolo Morelli, Luigi Lo Cascio, Greta Scarano, Valeria Solarino.
Genere Commedia - Italia, 2017. Durata 118 minuti circa.
La banda dei ricercatori è tornata: l'associazione a delinquere "con il più alto tasso di cultura di sempre" di Smetto quando voglio decide di ricostituirsi quando una poliziotta offre al capo, Pietro Zinni, uno sconto di pena e a tutto il gruppo la ripulitura della fedina penale, a patto che aiutino le forze dell'ordine a vincere la battaglia contro le smart drug. Così questi laureati costretti a campare di espedienti in un'Italia che non sa che farsene della loro cultura vanno a recuperare un paio di cervelli in fuga e lavorano insieme per stanare i creatori delle nuove droghe fatte con molecole non ancora illegali. Pietro però non può rivelare nulla del suo nuovo incarico alla compagna Giulia, incinta del loro primo figlio, ed è costretto ad inventare con lei bugie sempre più colorite.

Locandina: La battaglia di Hacksaw Ridge

La battaglia di Hacksaw Ridge

Il primo obiettore di coscienza che vinse una medaglia d'onore


Regia di Mel Gibson. Con Andrew Garfield, Teresa Palmer, Hugo Weaving, Rachel Griffiths, Luke Bracey, Vince Vaughn, Sam Worthington, Richard Roxburgh, Nathaniel Buzolic, Ryan Corr, Matt Nable, Goran D. Kleut, Firass Dirani, Milo Gibson.
Genere Storico - Australia, USA, 2016. Durata 131 minuti circa.
L'attacco alla base americana di Pearl Harbor apre un nuovo fronte delle ostilità in Giappone. Desmond Doss, cresciuto sulle montagne della Virginia e in una famiglia vessata da un padre alcolizzato, decide di arruolarsi e di servire il suo Paese. Ma Desmond non è come gli altri. Cristiano avventista e obiettore di coscienza, il ragazzo rifiuta di impugnare il fucile e uccidere un uomo. Fosse anche nemico. In un mondo dilaniato dalla guerra, Desmond ha deciso di rimettere assieme i pezzi. Arruolato come soccorritore medico e spedito sull'isola di Okinawa combatterà contro l'esercito nipponico, contro il pregiudizio dei compagni e contro i fantasmi di dentro che urlano più forte nel clangore della battaglia.

Locandina: La La Land

La La Land

Un amore diviso dall'arte


Regia di Damien Chazelle. Con Ryan Gosling, Emma Stone, J. K. Simmons, Finn Wittrock, Sandra Rosko, Sonoya Mizuno, John Legend, Hemky Madera, Ana Flavia Gavlak, Callie Hernandez.
Genere Commedia - USA, 2016. Durata 126 minuti circa.
Los Angeles. Mia sogna di poter recitare ma intanto, mentre passa da un provino all'altro, serve caffè e cappuccini alle star. Sebastian è un musicista jazz che si guadagna da vivere suonando nei piano bar in cui nessuno si interessa a ciò che propone. I due si scontrano e si incontrano fino a quando nasce un rapporto che è cementato anche dalla comune volontà di realizzare i propri sogni e quindi dal sostegno reciproco. Il successo arriverà ma, insieme ad esso, gli ostacoli che porrà sul percorso della loro relazione.

Locandina: Absolutely Fabulous

Absolutely Fabulous

Tratto dalla serie tv Absolutely Fabulous, la storia di due ex hippy molto ricche dedite ad alcool e droga


Regia di Mandie Fletcher. Con Jennifer Saunders, Joanna Lumley, Julia Sawalha, Jane Horrocks, June Whitfield, Chris Colfer, Kate Moss, Lulu, Emma Bunton, Kim Kardashian, Dawn French, Mo Gaffney, Jon Hamm.
Genere Commedia - Gran Bretagna, 2016. Durata 91 minuti circa.
Edina Moonson e Patsy Stone sono amiche per la pelle da tempo letteralmente immisurabile, dato che ciò a cui tengono di più al mondo è negare la propria età, il proprio peso, la propria inopportunità esistenziale. Eddy è proprietaria di un'agenzia di pubbliche relazioni a cui sono rimaste solo due clienti e una marca di Vodka, Patsy un'ex modella e attrice di film dubbi: entrambe cercano di restare attaccate con le unghie al mondo della moda, ma ritornano improvvisamente di grande attualità sulle pagine di cronaca solo quando Edina fa cadere accidentalmente Kate Moss nel Tamigi, e la super modella non riemerge. Ricercate dalla polizia, odiate dal mondo intero, fuggono a Cannes con in mente un piano per cavarsela, improbabile quanto loro.

Locandina: Moonlight

Moonlight

Ritratto introspettivo e sociologico di un ragazzino nero gay nella Miami povera machista e criminale


Regia di Barry Jenkins. Con Alex R. Hibbert, Ashton Sanders, Trevante Rhodes, Mahershala Ali, Naomie Harris, Janelle Monáe, Andre Holland, Jharrel Jerome, Edson Jean, Jaden Piner.
Genere Drammatico - USA, 2016. Durata 110 minuti circa.
Diviso in tre parti, il film racconta l'infanzia, l'adolescenza e l'età adulta di Chiron, un gay afroamericano che lotta per sopravvivere a Miami. Sullo sfondo ci sono le lotte per la droga, l'amore in luoghi segreti e la voglia di cambiare.

Locandina: La battaglia di Hacksaw Ridge

La battaglia di Hacksaw Ridge

Il primo obiettore di coscienza che vinse una medaglia d'onore


Regia di Mel Gibson. Con Andrew Garfield, Teresa Palmer, Hugo Weaving, Rachel Griffiths, Luke Bracey, Vince Vaughn, Sam Worthington, Richard Roxburgh, Nathaniel Buzolic, Ryan Corr, Matt Nable, Goran D. Kleut, Firass Dirani, Milo Gibson.
Genere Storico - Australia, USA, 2016. Durata 131 minuti circa.
L'attacco alla base americana di Pearl Harbor apre un nuovo fronte delle ostilità in Giappone. Desmond Doss, cresciuto sulle montagne della Virginia e in una famiglia vessata da un padre alcolizzato, decide di arruolarsi e di servire il suo Paese. Ma Desmond non è come gli altri. Cristiano avventista e obiettore di coscienza, il ragazzo rifiuta di impugnare il fucile e uccidere un uomo. Fosse anche nemico. In un mondo dilaniato dalla guerra, Desmond ha deciso di rimettere assieme i pezzi. Arruolato come soccorritore medico e spedito sull'isola di Okinawa combatterà contro l'esercito nipponico, contro il pregiudizio dei compagni e contro i fantasmi di dentro che urlano più forte nel clangore della battaglia.

Locandina: Smetto quando voglio - Masterclass

Smetto quando voglio - Masterclass

Il sequel del successo di Sydney Sibilia


Regia di Sydney Sibilia. Con Edoardo Leo, Valerio Aprea, Paolo Calabresi, Libero de Rienzo, Stefano Fresi, Lorenzo Lavia, Pietro Sermonti, Marco Bonini, Rosario Lisma, Giampaolo Morelli, Luigi Lo Cascio, Greta Scarano, Valeria Solarino.
Genere Commedia - Italia, 2017. Durata 118 minuti circa.
La banda dei ricercatori è tornata: l'associazione a delinquere "con il più alto tasso di cultura di sempre" di Smetto quando voglio decide di ricostituirsi quando una poliziotta offre al capo, Pietro Zinni, uno sconto di pena e a tutto il gruppo la ripulitura della fedina penale, a patto che aiutino le forze dell'ordine a vincere la battaglia contro le smart drug. Così questi laureati costretti a campare di espedienti in un'Italia che non sa che farsene della loro cultura vanno a recuperare un paio di cervelli in fuga e lavorano insieme per stanare i creatori delle nuove droghe fatte con molecole non ancora illegali. Pietro però non può rivelare nulla del suo nuovo incarico alla compagna Giulia, incinta del loro primo figlio, ed è costretto ad inventare con lei bugie sempre più colorite.

Locandina: L'ora legale

L'ora legale

Il duo comico torna al cinema con un film girato a Termini Imerese


Regia di Salvatore Ficarra, Valentino Picone. Con Salvatore Ficarra, Valentino Picone, Leo Gullotta, Vincenzo Amato, Tony Sperandeo, Sergio Friscia, Antonio Catania, Eleonora De Luca, Ersilia Lombardo.
Genere Commedia - Italia, 2017. Durata 92 minuti circa.
In un paese della Sicilia, Pietrammare, puntuale come l'ora legale, arriva il momento delle elezioni per la scelta del nuovo sindaco. Da anni imperversa sul paese Gaetano Patanè, lo storico sindaco del piccolo centro siciliano. Un sindaco maneggione e pronto ad usare tutte le armi della politica per creare consenso attorno a sé. A lui si oppone Pierpaolo Natoli, un professore cinquantenne, sceso nell'agone politico per la prima volta, sostenuto da una lista civica e da uno sparuto gruppo di attivisti per offrire alla figlia diciottenne, Betti, un'alternativa in occasione del suo primo voto.

Locandina: Split

Split

Il rilancio di Shyamalan affidato all'interpretazione di un incredibile McAvoy e a un mix di generi, con immancabile colpo di scena


Regia di M. Night Shyamalan. Con James McAvoy, Anya Taylor-Joy, Betty Buckley, Jessica Sula, Haley Lu Richardson, Brad William Henke, Kim Director, Lyne Renee.
Genere Thriller - USA, 2017. Durata 117 minuti circa.
Casey è una ragazza introversa e problematica, tenuta in disparte dalle compagne di scuola più popolari. Insieme a due di loro, Claire e Marcia, viene rapita da un maniaco, che chiude le ragazze in uno scantinato. In attesa di scoprire che ne sarà di loro, verranno a conoscenza delle diverse personalità che coabitano nella mente del loro rapitore: un bambino, una donna e altre ancora, assai più pericolose.

Locandina: Moonlight

Moonlight

Ritratto introspettivo e sociologico di un ragazzino nero gay nella Miami povera machista e criminale


Regia di Barry Jenkins. Con Alex R. Hibbert, Ashton Sanders, Trevante Rhodes, Mahershala Ali, Naomie Harris, Janelle Monáe, Andre Holland, Jharrel Jerome, Edson Jean, Jaden Piner.
Genere Drammatico - USA, 2016. Durata 110 minuti circa.
Diviso in tre parti, il film racconta l'infanzia, l'adolescenza e l'età adulta di Chiron, un gay afroamericano che lotta per sopravvivere a Miami. Sullo sfondo ci sono le lotte per la droga, l'amore in luoghi segreti e la voglia di cambiare.

Locandina: David Lynch: The Art Life

David Lynch: The Art Life

Uno sguardo al cinema di David Lynch


Regia di Jon Nguyen, Rick Barnes, Olivia Neergaard-Holm. Con David Lynch.
Genere Documentario - USA, 2016. Durata 90 minuti circa.
Ritratto di un artista da giovane, raccontato dall'artista da vecchio. Tallonato da tre filmmaker appassionati ai suoi film, dopo oltre dieci anni di richieste, David Lynch ha aperto le porte del suo studio da pittore tra le colline di Hollywood e si è disposto a raccontarsi, forse anche per lasciare una narrazione di sé all'ultima figlia, Lula, nata nel 2012. The Art Life, la vita da artista del regista di Missoula, Montana gradualmente si manifesta per ciò che è, ossia l'inizio di tutto. Non c'è intento parodico (niente Vita da bohème alla Aki Kaurismaki) né apologetico: assistiamo a un flusso ben congegnato di riflessioni associate a immagini artistiche, frutto dell'incessante lavoro di Lynch.

Locandina: Crazy for Football

Crazy for Football

eccetera


Regia di Volfango De Biasi, Francesco Trento.
Genere Documentario - Italia, 2016. Durata 73 minuti circa.
Da anni Santo Rullo, presidente dell'Associazione italiana di psichiatria sociale, si batte perché i pazienti affetti da disturbi mentali vengano reinseriti nella società, e uno degli strumenti che ha individuato è il gioco del calcio. Già nel 2006 Volfango De Biasi aveva raccontato in Matti per il calcio l'esperimento del dottor Rullo. Dieci anni dopo De Biasi torna a parlare di calcio e psiche in modo più maturo e strutturato in Crazy for Football, documentario che racconta la formazione della squadra nazionale composta da pazienti psichiatrici che ha partecipato in maglia azzurra ai campionati mondiali del Giappone.

Locandina: Incarnate - Non potrai nasconderti

Incarnate - Non potrai nasconderti

I demoni del passato si nascondono ovunque


Regia di Brad Peyton. Con Carice van Houten, Aaron Eckhart, Mark Steger, David Mazouz, Catalina Sandino Moreno, Emjay Anthony, Keir O'Donnell, Karolina Wydra, Matt Nable, Tomas Arana, Breanne Hill.
Genere Horror - USA, 2016. Durata 91 minuti circa.
Lindsey esce da un matrimonio poco riuscito con Dan e vive da sola con il figlioletto undicenne Cameron, che percepisce il dissidio tra i genitori e si rende conto che la mamma nemmeno risponde alle chiamate telefoniche del babbo. Il fatto è che Dan - che ha il vizio dell'alcool - ha picchiato Cameron rompendogli un braccio e per questo Lindsey vuole che se ne stia alla larga. Una notte, a casa, Cameron è inspiegabilmente aggredito da una vagabonda di colore che aveva visto la sera in strada. Dapprima il bambino sembra soccombere, poi invece sconfigge la donna quasi con facilità. Ma com'è andata veramente?

Locandina: A United Kingdom - L'amore che ha cambiato la storia

A United Kingdom - L'amore che ha cambiato la storia

Il percorso di una delle coppie politiche più dibattute di sempre


Regia di Amma Asante. Con David Oyelowo, Rosamund Pike, Jack Davenport, Tom Felton, Laura Carmichael, Terry Pheto, Jessica Oyelowo, Arnold Oceng, Charlotte Hope, Nicholas Lyndhurst, Jack Lowden, Vusi Kunene, Abena Ayivor, Donald Molosi.
Genere Storico - Gran Bretagna, 2016. Durata 105 minuti circa.
1947. L'erede al trono del Botswana Seretse Khama sta terminando gli studi di giurisprudenza a Londra quando si imbatte nell'impiegata inglese Ruth Williams. È amore a prima vista, e poiché Seretse devetornare in Africa per assumere il ruolo di re, i due decidono di sposarsi. Ma il resto del mondo non sembra pronto per quel matrimonio fra un capo tribù africano e una suddita dell'impero coloniale inglese.

Locandina: Un re allo sbando

Un re allo sbando

Un on the road turco-balcanico che, tra situazioni comiche e grottesche, indaga con leggerezza la solitudine di essere umano di un monarca


Regia di Peter Brosens, Jessica Woodworth. Con Peter Van den Begin, Bruno Georis, Lucie Debay, Titus De Voogdt, Pieter van der Houwen, Nina Nikolina, Valentin Ganev, Goran Radakovic, Nathalie Laroche.
Genere Commedia - Belgio, Paesi Bassi, Bulgaria, 2016. Durata 94 minuti circa.
La crisi esistenziale di un re, in un racconto che è un flusso di coscienza. Una favola immersa in una realtà storica surreale, che muove cortei reali e cantanti bulgari. Re Nicolas III (Peter Van den Begin), un'anima solitaria che sente di vivere la vita sbagliata, si trova in visita di stato a Istanbul, quando la parte meridionale del Belgio si dichiara indipendente.Il re è costretto a tornare immediatamente in patria per salvare il suo regno. Tuttavia una tempesta solare causa l'impraticabilità degli spazi aerei e delle comunicazioni. Nessun aereo. Nessun telefono. Con l'aiuto di un regista inglese e una troupe di cantanti folk bulgari, il re ed il suo entourage organizzano una fuga otre confine sotto mentite spoglie.

Locandina: Arrival

Arrival

La fantascienza secondo Villeneuve


Regia di Denis Villeneuve. Con Amy Adams, Jeremy Renner, Forest Whitaker, Michael Stuhlbarg, Tzi Ma, Mark O'Brien, Nathaly Thibault, Joe Cobden, Russell Yuen, Julian Casey.
Genere Fantascienza - USA, 2016. Durata 116 minuti circa.
Louise Banks, linguista di fama mondiale, è madre inconsolabile di una figlia morta prematuramente. Ma quello che crede la fine è invece un inizio. L'inizio di una storia straordinaria. Nel mondo galleggiano dodici navi aliene in attesa di contatto. Eccellenza in materia, Louise è reclutata dall'esercito degli Stati Uniti insieme al fisico teorico Ian Donnelly. La missione è quella di penetrare il monumentale monolite e 'interrogare' gli extraterrestri sulle loro intenzioni. Ma l'incarico si rivela molto presto complesso e Louise dovrà trovare un alfabeto comune per costruire un dialogo con l'altro. Il mondo fuori intanto impazzisce e le potenze mondiali dichiarano guerra all'indecifrabile alieno.

Locandina: Allied - Un'ombra nascosta

Allied - Un'ombra nascosta

Gioco di spie in amore, nello scenario turbolento della seconda guerra mondiale


Regia di Robert Zemeckis. Con Brad Pitt, Marion Cotillard, Jared Harris, Lizzy Caplan, Daniel Betts, Matthew Goode, Angelique Joan, Jason Matthewson, Iain Batchelor, Peter Meyer, Raphael Acloque, Sally Messham, Raphael Desprez.
Genere Azione - USA, 2016. Durata 147 minuti circa.
1942. Il comandante di aviazione franco-canadese Max Vatan arriva a Casablanca per conoscere Marianne Beausejour e fingersi il suo consorte. Insieme i due devono farsi invitare al ricevimento dell'ambasciatore tedesco e assassinarlo. L'operazione è un successo e tra Max e Marianne nasce il più imprevedibile e incauto degli amori.

Locandina: 150 milligrammi

150 milligrammi

Una pneumologa pasionaria contro i colossi farmaceutici


Regia di Emmanuelle Bercot. Con Sidse Babett Knudsen, Benoît Magimel, Charlotte Laemmel, Isabelle de Hertogh, Lara Neumann, Philippe Uchan, Patrick Ligardes.
Genere Drammatico - Francia, 2016. Durata 128 minuti circa.
Una pneumologa dell'ospedale universitario di Brest scopre un legame fra l'assunzione del farmaco Mediator e il decesso di alcuni suoi pazienti. Dopo aver sottoposto la possibilità di una correlazione di causa-effetto al gruppo di ricerca farmacologico della struttura, decide insieme a loro di chiedere all'Agenzia Francese del Farmaco di ritirarlo dal mercato, dove è venduto da una trentina d'anni. Ha inizio una guerra sproporzionata fra il piccolo team bretone, il Ministero della Salute e soprattutto il colosso farmaceutico che lo commercializza. Film ispirato ai fatti vissuti dalla dottoressa Irene Frachon tra il 2009 e 2010.

Locandina: Il cliente

Il cliente

Il trasferimento in un posto poco sicuro


Regia di Asghar Farhadi. Con Shahab Hosseini, Taraneh Alidoosti, Babak Karimi, Farid Sajadi Hosseini, Mina Sadati, Maral BaniAdam, Mehdi Kooshki, Emad Emami.
Genere Drammatico - Iran, Francia, 2016. Durata 124 minuti circa.
Liberamente ispirato a "Morte di un commesso viaggiatore" di Arthur Miller, racconta di una coppia che deve lasciare il proprio appartamento nel centro di Teheran a causa di una minaccia sulla loro proprietà. Emad e Rana si devono spostare in una nuova casa. Un incidente relativo all'ex inquilino però cambierà la vita della giovane coppia.

Locandina: Sleepless - Il Giustiziere

Sleepless - Il Giustiziere

Spacciatori senza cuore o un team di poliziotti corrotti?


Regia di Baran Bo Odar. Con Jamie Foxx, Michelle Monaghan, Dermot Mulroney, David Harbour, T.I., Gabrielle Union, Scoot McNairy, Sala Baker, Octavius J. Johnson, Briana Marin, Ric Reitz, Kimberly Battista, Steve Coulter.
Genere Azione - USA, 2017. Durata 95 minuti circa.
Vincent Drows, luogotenente corrotto dalla polizia di Las Vegas, si ritrova accidentalmente coinvolto nella sparizione di una partita di droga che attira contro di lui l'ira di due boss criminali. Uno di questi, Gregory Rubino, fa rapire il figlio quattordicenne di Vincent, promettendo di liberarlo solo dopo la restituzione della cocaina. Vincent iniziera' cosi' una corsa contro il tempo per salvarlo.

Locandina: Silence

Silence

Una parabola quietamente potente che riesce a insinuarsi sotto le resistenze razionali per penetrare nell'inconscio di chi guarda


Regia di Martin Scorsese. Con Andrew Garfield, Adam Driver, Liam Neeson, Tadanobu Asano, Ciarán Hinds, Issei Ogata, Shinya Tsukamoto, Yoshi Oida, Yôsuke Kubozuka, Ryo Kase, Michié, Nana Komatsu.
Genere Drammatico - USA, 2016. Durata 161 minuti circa.
1633. Due giovani gesuiti, Padre Rodrigues e Padre Garupe, rifiutano di credere alla notizia che il loro maestro spirituale, Padre Ferreira, partito per il Giappone con la missione di convertirne gli abitanti al cristianesimo, abbia commesso apostasia, ovvero abbia rinnegato la propria fede abbandonandola in modo definitivo. I due decidono dunque di partire per l'Estremo Oriente, pur sapendo che in Giappone i cristiani sono ferocemente perseguitati e chiunque possieda anche solo un simbolo della fede di importazione viene sottoposto alle più crudeli torture. Una volta arrivati troveranno come improbabile guida il contadino Kichijiro, un ubriacone che ha ripetutamente tradito i cristiani, pur avendo abbracciato il loro credo.

Locandina: The Founder

The Founder

...


Regia di John Lee Hancock. Con Michael Keaton, Nick Offerman, John Carroll Lynch, Laura Dern, Linda Cardellini, Patrick Wilson, B.J. Novak, Devon Ogden, Cara Mantella, Catherine Dyer, Ric Reitz, Kimberly Battista, Wilbur Fitzgerald, Chris Greene.
Genere Drammatico - USA, 2016. Durata 115 minuti circa.
Il film è l'assurda storia vera di Ray Kroc, un rappresentante di frullatori americano con poche prospettive che, negli anni '50, imbattutosi in un chiosco di hamburger nel bel mezzo del deserto sud-californiano, ha creato l'impero mondiale della ristorazione "fast food" che noi tutti conosciamo come McDonald's. Un film sull'ambizione, sulla tenacia e sul prezzo da pagare per ottenere il successo, magistralmente interpretato dal candidato all'Oscar® Michael Keaton e diretto da John Lee Hancock.

Locandina: Sing

Sing

Un film-festa sulla magia dello spettacolo, concepito come uno show con tanti generi diversi al suo interno


Regia di Garth Jennings. Con Matthew McConaughey, Reese Witherspoon, Tori Kelly, Scarlett Johansson, Seth MacFarlane, Taron Egerton, Nick Kroll, John C. Reilly, Jon Robert Hall, Jen Faith Brown.
Genere Animazione - USA, 2016. Durata 110 minuti circa.
Il koala Buster Moon si è innamorato del teatro all'età di sei anni e al teatro ha dedicato la sua vita. Ha anche accumulato una discreta serie di fiaschi e di debiti e ora è ricercato dalla banca a cui ha chiesto un prestito e dai macchinisti che reclamano lo stipendio. Come salvare capra e cavoli? Buster ha un'idea geniale: un talent show. Apre quindi le porte del suo teatro ad una lunga fila di aspiranti cantanti e performer e sceglie i suoi gioielli: Rosita, maialina madre di 25 figli piccoli, Mike, topino vanitoso e vocalist d'eccezione, Ash, porcospina dal cuore rock e Johnny, scimmione dall'animo blues. Ci sarebbe anche Meena, elefantina portentosa, apparentemente troppo timida per esibirsi in pubblico...

Locandina: Mister Felicità

Mister Felicità

La terza commedia diretta e interpretata da Alessandro Siani


Regia di Alessandro Siani. Con Alessandro Siani, Diego Abatantuono, Carla Signoris, Elena Cucci, Cristiana Dell'Anna.
Genere Commedia - Italia, 2017. Durata 90 minuti circa.
Martino è uno spiantato parcheggiato "'n coppa 'o divano" della sorella Caterina, che fa la domestica in Svizzera presso Guglielmo Gioia, una sorta di guru specializzato nel restituire la fiducia in se stessi agli atleti in crisi. Quando Caterina ha un incidente che le impedisce di camminare e che richiede cure molto costose Martino deve scuotersi dalla sua apatia esistenziale e sostituirla nelle faccende domestiche a casa di Gioia, il quale parte per terre lontane lasciandolo a custodia della casa. Ma Martino non si limita a tenere pulita la villa padronale e comincia a rispondere alle chiamate di lavoro del boss spacciandosi per Mister Felicità: sarà la sua seconda "cliente", la pattinatrice Arianna, ad avere su di lui il maggior ascendente.

Locandina: Il cliente

Il cliente

Il trasferimento in un posto poco sicuro


Regia di Asghar Farhadi. Con Shahab Hosseini, Taraneh Alidoosti, Babak Karimi, Farid Sajadi Hosseini, Mina Sadati, Maral BaniAdam, Mehdi Kooshki, Emad Emami.
Genere Drammatico - Iran, Francia, 2016. Durata 124 minuti circa.
Liberamente ispirato a "Morte di un commesso viaggiatore" di Arthur Miller, racconta di una coppia che deve lasciare il proprio appartamento nel centro di Teheran a causa di una minaccia sulla loro proprietà. Emad e Rana si devono spostare in una nuova casa. Un incidente relativo all'ex inquilino però cambierà la vita della giovane coppia.

Locandina: Oceania

Oceania

Racconto di formazione ondoso che sposta più avanti la frontiera del femminile


Regia di John Musker, Ron Clements, Don Hall, Chris Williams. Con Auli'i Cravalho, Dwayne Johnson, Rachel House, Temuera Morrison, Nicole Scherzinger, Jemaine Clement, Alan Tudyk, Angela Finocchiaro, Raphael Gualazzi.
Genere Animazione - USA, 2016. Durata 103 minuti circa.
Vaiana ha pochi anni e grandi occhi, un'attitudine al prossimo e un'attrazione per il mare che non sfuggono agli dei. Radiosa e felice cresce sotto l'ala protettiva del padre, capo del villaggio, e lo sguardo immaginifico della nonna che favorisce la sua inclinazione al viaggio rivelandole un segreto: i Maori sono stati grandi marinai. Viaggiatori irriducibili alla scoperta delle isole del Pacifico, da secoli hanno smesso di viaggiare e nessuno sa perché. Cresciuta tra il padre che sogna per lei una vita stanziale e una nonna che nutre la sua fantasia, Vaiana ha deciso di prendere in mano il timone del proprio destino e di navigare in mare aperto, oltre la barriera corallina, limite imposto dal genitore.

Locandina: Lion - La strada verso casa

Lion - La strada verso casa

Garth Davis riesce ad evitare le trappole presenti nel soggetto, puntando su un elegante realismo


Regia di Garth Davis. Con Dev Patel, Rooney Mara, Nicole Kidman, David Wenham, Nawazuddin Siddiqui, Benjamin Rigby, Eamon Farren, Pallavi Sharda, Menik Gooneratne, Tannishtha Chatterjee, Anna Samson, Priyanka Bose, Emilie Cocquerel.
Genere Drammatico - USA, Australia, Gran Bretagna, 2016. Durata 129 minuti circa.
Nel 1986, il piccolo Saroo di cinque anni, decide, una notte, di seguire il fratello più grande non lontano da casa, nel distretto indiano di Khandwa, per trasportare delle balle di fieno. Non resiste, però, al sonno e si risveglia solo e spaventato. Sale in cerca del fratello su un treno fermo, che parte, però, prima che lui riesca a scendere e percorre così 1600 chilometri, ritrovandosi a Calcutta, senza nessuna conoscenza de bengalese e nessun modo per poter spiegare da dove viene. Dopo una serie di peripezie, finisce in un orfanotrofio e viene adottato da una coppia australiana. Venticinque anni dopo, con l'aiuto di Google Earth e dei suoi ricordi d'infanzia, si mette alla ricerca della sua famiglia.

Locandina: Il GGG - Il Grande Gigante Gentile

Il GGG - Il Grande Gigante Gentile

Tratto dal libro di Roald Dahl, l'amicizia tra un gigante e una bambina


Regia di Steven Spielberg. Con Mark Rylance, Ruby Barnhill, Jemaine Clement, Rebecca Hall, Rafe Spall, Bill Hader, Adam Godley, Paul Moniz de Sa, Jonathan Holmes, Olafur Olaffson, Penelope Wilton, Daniel Bacon, Chris Gibbs, John Emmet Tracy, Michael Adamthwaite.
Genere Avventura - USA, Gran Bretagna, Canada, 2016. Durata 117 minuti circa.
Il GGG è un gigante, un Grande Gigante Gentile, molto diverso dagli altri abitanti del Paese dei Giganti che come San-Guinario e Inghiotticicciaviva si nutrono di esseri umani, preferibilmente bambini. E così una notte il GGG - che è vegetariano e si ciba soltanto di Cetrionzoli e Sciroppio - rapisce Sophie, una bambina che vive a Londra e la porta nella sua caverna. Inizialmente spaventata dal misterioso gigante, Sophie ben presto si rende conto che il GGG è in realtà dolce, amichevole e può insegnarle cose meravigliose. Il GGG porta infatti Sophie nel Paese dei Sogni, dove cattura i sogni che manda di notte ai bambini e le spiega tutto sulla magia e il mistero dei sogni. L'affetto e la complicità tra i due cresce rapidamente, e quando gli altri giganti sono pronti a nuova strage, il GGG e Sophie decidono di avvisare nientemeno che la Regina d'Inghilterra dell'imminente minaccia, e tutti insieme concepiranno un piano per sbarazzarsi dei giganti una volta per tutte.

Locandina: Dopo l'amore

Dopo l'amore

Divorziati in casa


Regia di Joachim Lafosse. Con Bérénice Bejo, Cédric Kahn, Marthe Keller, Jade Soentjens, Margaux Soentjens, Catherine Salée, Tibo Vandenborre, Philippe Jeusette, Annick Johnson, Pascal Rogard, Ariane Rousseau.
Genere Drammatico - Francia, Belgio, 2016. Durata 100 minuti circa.
Per Marie e Boris è l'ora dei conti. In tutti i sensi. Dopo quindici anni di matrimonio e due bambine, decidono di mettere fine alla loro relazione, consumata da incomprensioni e recriminazioni. Marie non sopporta i comportamenti infantili del marito, Boris non perdona alla moglie di averlo lasciato. In attesa del divorzio e costretti alla coabitazione, Boris è disoccupato e non può permettersi un altro alloggio, lei detta le regole, lui le contraddice. L'irritazione è palpabile, la sfiducia pure. Arroccati sulle rispettive posizioni sembrano aver dimenticato il loro amore, il cui frutto è al centro della loro attenzione. Genitori di due gemelle che stemperano con intervalli ludici le tensioni, Marie e Boris condividono una proprietà su cui non riescono proprio a mettersi d'accordo. A chi appartiene la casa? A Marie che l'ha comprata o a Boris che l'ha rinnovata raddoppiandone il valore? La disputa è incessante, il dissidio incolmabile. Ma è fuori da quella 'loro' casa che Marie e Boris troveranno la risposta. Una possibile.

  • +

      - Palma (Trevignano Romano) (19:30)
Locandina: Paterson

Paterson

Routine quotidiana o cambiamento continuo?


Regia di Jim Jarmusch. Con Adam Driver, Golshifteh Farahani, Kara Hayward, Sterling Jerins, Jared Gilman, Luis Da Silva Jr, Frank Harts, Rizwan Manji, Jorge Vega, William Jackson Harper, Masatoshi Nagase.
Genere Drammatico - USA, 2016. Durata 113 minuti circa.
Paterson vive a Paterson, New Jersey, con la moglie Laura e il cane Marvin. Ogni giorno guida l'autobus per le vie della città, ogni sera porta fuori il cane e beve una birra nel pub dell'isolato. Mentre la moglie colleziona progetti fantasiosi e fuori portata, e decora ininterrottamente la loro casa, Paterson appunta umilmente le sue poesie su un taccuino, che porta sempre con sé. Nei suoi versi si fondono la passione per William Carlos Williams, nativo di Paterson, Ginsberg, O'Hara, ma anche il suo orizzonte quotidiano. Proprio il dono di uno sguardo poetico sembra essere ciò che lo eleva da una routine di luoghi e azioni uguali a se stesse e sottilmente angoscianti.

Locandina: Captain Fantastic

Captain Fantastic

Sotto i colori sgargianti della commedia indie, Matt Ross problematizza con intelligenza il tema dell'educazione degli adulti di domani


Regia di Matt Ross. Con Viggo Mortensen, George MacKay, Samantha Isler, Annalise Basso, Nicholas Hamilton, Shree Crooks, Charlie Shotwell, Trin Miller, Kathryn Hahn, Steve Zahn, Elijah Stevenson, Teddy Van Ee, Erin Moriarty, Missi Pyle.
Genere Drammatico - USA, 2016. Durata 120 minuti circa.
Ben e la moglie hanno scelto di crescere i loro sei figli lontano dalla città e dalla società, nel cuore di una foresta del Nord America. Sotto la guida costante del padre, i ragazzi, tra i cinque e i diciassette anni, passano le giornate allenandosi fisicamente e intellettualmente: cacciano per procurarsi il cibo, studiano le scienze e le lingue straniere, si confrontano in democratici dibattiti sui capolavori della letteratura e sulle conquiste della Storia. Suonano, cantano, festeggiano il compleanno di Noam Chomsky e rifiutano il Natale e la società dei consumi. La morte della madre, da tempo malata, li costringe a intraprendere un viaggio nel mondo sconosciuto della cosiddetta normalità: viaggio che farà emergere dissidi e sofferenze e obbligherà Ben e mettere in discussione la sua idea educativa.

Locandina: Doraemon Il Film - Nobita e la nascita del Giappone

Doraemon Il Film - Nobita e la nascita del Giappone

Un viaggio nel tempo per Doraemon


Regia di Shinnosuke Yakuwa. Con Pietro Ubaldi, Davide Garbolino, Luca Bottale, Patrizia Scianca, Federica Valenti, Tommaso Sandri.
Genere Animazione - Giappone, 2016. Durata 90 minuti circa.
Dopo essere stato sgridato sia a scuola che a casa, Nobita pensa che sia venuto il momento di scappare dalla famiglia per conoscere il mondo. In seguito a qualche tentativo infruttuoso Nobita decide, insieme a Doraemon e ai suoi amici, di viaggiare nel tempo, fino a un'epoca remota e priva di uomini. O almeno così crede: l'incontro con il misterioso ragazzino guerriero Kukuru condurrà infatti a molte scoperte inaspettate.

  • +

      - Teatro Claudio (Tolfa) (17:00)
Locandina: Florence

Florence

Una donna che ha vissuto una vita fuori norma inseguendo la sua inclinazione fatale, disastrosa e istrionica per l'arte lirica


Regia di Stephen Frears. Con Meryl Streep, Hugh Grant, Simon Helberg, Rebecca Ferguson, Nina Arianda, Neve Gachev, John Kavanagh, Dilyana Bouklieva, David Haig, Josh Oconnor, Christian McKay, Mark Arnold.
Genere Biografico - Gran Bretagna, 2016. Durata 110 minuti circa.
New York, 1944. Florence Foster Jenkins è una melomane facoltosa che si crede dotata per il canto. Fiaccata da una malattia che cova dietro le perle e nella penombra della sua stanza, Florence decide di perfezionare il suo 'talento' con un maestro compiacente. Perché marito ed entourage hanno deciso di tacitare la sua mediocrità. Cantare per Florence non è un capriccio ma una terapia che le permette di vivere pienamente, ricacciando i fantasmi. Ma quello che doveva essere un trastullo colto per apprendere il repertorio classico, diventa il desiderio incontenibile di trovare un palcoscenico. Maestro e consorte si prestano al gioco e l'accompagnano, uno al piano, l'altro in attesa dietro le quinte, sulle tavole celebri della Carnegie Hall. Nella speranza che il concerto non volga in fiasco

Locandina: Dopo l'amore

Dopo l'amore

Divorziati in casa


Regia di Joachim Lafosse. Con Bérénice Bejo, Cédric Kahn, Marthe Keller, Jade Soentjens, Margaux Soentjens, Catherine Salée, Tibo Vandenborre, Philippe Jeusette, Annick Johnson, Pascal Rogard, Ariane Rousseau.
Genere Drammatico - Francia, Belgio, 2016. Durata 100 minuti circa.
Per Marie e Boris è l'ora dei conti. In tutti i sensi. Dopo quindici anni di matrimonio e due bambine, decidono di mettere fine alla loro relazione, consumata da incomprensioni e recriminazioni. Marie non sopporta i comportamenti infantili del marito, Boris non perdona alla moglie di averlo lasciato. In attesa del divorzio e costretti alla coabitazione, Boris è disoccupato e non può permettersi un altro alloggio, lei detta le regole, lui le contraddice. L'irritazione è palpabile, la sfiducia pure. Arroccati sulle rispettive posizioni sembrano aver dimenticato il loro amore, il cui frutto è al centro della loro attenzione. Genitori di due gemelle che stemperano con intervalli ludici le tensioni, Marie e Boris condividono una proprietà su cui non riescono proprio a mettersi d'accordo. A chi appartiene la casa? A Marie che l'ha comprata o a Boris che l'ha rinnovata raddoppiandone il valore? La disputa è incessante, il dissidio incolmabile. Ma è fuori da quella 'loro' casa che Marie e Boris troveranno la risposta. Una possibile.

Locandina: La mia vita da zucchina

La mia vita da zucchina

L'animazione sempre maestra di crescita


Regia di Claude Barras. Con Gaspard Schlatter, Sixtine Murat, Paulin Jaccoud, Michel Vuillermoz, Raul Ribera, Estelle Hennard, Elliot Sanchez, Natacha Koutchoumov, Brigitte Rosset, Adrien Barazzone, Véronique Montel, Monica Budde, Anne-Laure Brasey, Jean-Claude Issenmann.
Genere Animazione - Svizzera, Francia, 2016. Durata 66 minuti circa.
Zucchino non è un ortaggio ma un bambino (il cui vero nome era Icaro) che pensa di essersi ritrovato solo al mondo quando muore sua madre. Non sa che incontrerà dei nuovi amici nell'istituto per bambini abbandonati in cui viene accolto da Simon, Ahmed, Jujube, Alice e Béatrice. Hanno tutti delle storie di sofferenza alle spalle e possono essere sia scostanti che teneri. C'è poi Camille che in lui suscita un'attenzione diversa. Se si hanno dieci anni, degli amici e si scopre l'amore forse la vita può presentarsi in modo diverso rispetto alle attese.

Locandina: Lascia stare i Santi

Lascia stare i Santi

I santi d'Italia


Regia di Gianfranco Pannone.
Genere Documentario - Italia, 2016. Durata 75 minuti circa.
Grazie a una vasta ed oculata selezione di materiali di repertorio il documentario propone un viaggio attraverso tutta l'Italia, odierna e del secolo scorso, nei momenti in cui si manifesta la devozione popolare con processioni e feste dedicate ai santi, alla Passione di Cristo e alla Madonna.

  • +

    • Cinema Sala Trevi (19:45) Trailer
Locandina: Resident Evil: The Final Chapter

Resident Evil: The Final Chapter

Anderson e famiglia (moglie e figlia) chiudono questa lunga esperienza videoludica con un capitolo che ignora le regole ma trova un finale "sintetico" di apprezzabile coerenza


Regia di Paul W.S. Anderson. Con Milla Jovovich, Ali Larter, Shawn Roberts, Ruby Rose, Eoin Macken, Fraser James, Rola, Joon-gi Lee, William Levy, Iain Glen, Edwin Jay.
Genere Azione - Germania, Australia, Canada, Francia, 2016. Durata 106 minuti circa.
Alice, dopo il tradimento di Wesker a Washington, è l'unica sopravvissuta di quella che doveva essere la definitiva presa di posizione contro le orde di non morti. L'umanità è appesa a un filo e Alice deve ritornare al punto in cui è cominciato l'incubo: Raccoon City, dove la Umbrella Corporation sta raccogliendo le proprie forze per un attacco finale contro i sopravvissuti dell'apocalisse. Ci saranno nuovi amici ad aiutarla ma anche nuovi temibili nemici.

  • +
Locandina: Indivisibili

Indivisibili

Una storia a tinte forti su due gemelle siamesi


Regia di Edoardo De Angelis. Con Marianna Fontana, Angela Fontana, Antonia Truppo, Massimiliano Rossi, Toni Laudadio, Marco Mario De Notaris, Gaetano Bruno, Gianfranco Gallo, Peppe Servillo, Antonio Pennarella.
Genere Drammatico - Italia, 2016. Durata 100 minuti circa.
Due gemelle siamesi cantanti, grazie alle loro esibizioni, danno da vivere a tutta la famiglia. Le cose vanno bene fino a quando non scoprono di potersi dividere... Angela e Marianna Fontana, sono le due giovani sorelle gemelle, esordienti assolute, scelte da De Angelis per questo difficile ruolo: per mesi le due ragazze si sono allenate a camminare, correre e perfino nuotare, legate l'una all'altra, come un unico corpo. Per renderle "veramente" siamesi nel film sono stati chiamati gli uomini di Makinarium (già autori degli effetti speciali di Il Racconto dei racconti) che hanno creato l'effetto artigianalmente e non digitalmente.

  • +

      - Moderno Multisala (Anzio) (16:15 - 18:15 - 20:15)
Locandina: Les Ogres

Les Ogres

Mescolando autobiografia e finzione, l'opera seconda di Léa Fehner racconta il teatro per celebrare, in realtà, le possibilità del cinema.


Regia di Léa Fehner. Con Adele Haenel, Marc Barbé, François Fehner, Marion Bouvarel, Inès Fehner, Lola Dueñas, Philippe Cataix, Christelle Lehallier, Thierry De Chaunac, Nathalie Hauwelle, Jérôme Bouvet, Simon Poulain, Ibrahima Bah, Daphné Dumons, Florian Labriet, Margot Ballay, Cerise Ballay, Lucien Ballay, Adèle Dauriac, Altarik Labriet, Naïm Chigot, Léonie De Chaunac, Capucine Labriet, Patrick d'Assumçao, Eva Ordonez-Benedetto, Mélanie Leray, Vincent Schmitt, Anthony Bajon, Laurent Ballay, Emilie Paris, Hugo Fié, Bénédicte Auzias, Louna Morin, Isabelle Grosjean, Luc Martinage, Chiko Manseri, Hannène Sehli, Claire-Amandine Bordet, David Jaud, Marie-Laure Mouak, Benjamin Clauzel, Leïa Esperbe, Gaspard Rey, Emile Pillot, Léon Pillot, Maëlis Sanger, Arletty Lecussan, Adèle Morin.
Genere Commedia drammatica - Francia, 2016. Durata 144 minuti circa.
La compagnia di teatro Davaï è in tournée perenne: è una vita di gruppo, nomade, itinerante. Nel sud della Francia, i quindici attori della compagnia presentano una rivisitazione corale e scatenata dell'"Orso" di Cechov. È uno spettacolo che fanno da anni, ma ogni volta accade qualcosa di nuovo, che riscrive i delicati equilibri di una famiglia che vive sulle montagne russe dell'emozione, fuori e dentro il tendone. C'è Lola, che torna per una sostituzione, e manda in crisi Francois; c'è Mona che aspetta un bambino da un uomo che ha perso un figlio da pochi anni; ci sono tavole da sparecchiare, mucche da spostare, ragioni da recuperare, tutto prima che si apra il sipario e che venga il tempo, quotidiano, di andare in scena.

  • +

    • Cinema Apollo 11 (Versione - originale: - 21:00)
Locandina: Billy Lynn - Un Giorno da eroe

Billy Lynn - Un Giorno da eroe

Il primo film girato a 120 frame al secondo, ma che pochi vedranno come originariamente inteso


Regia di Ang Lee. Con Joe Alwyn, Kristen Stewart, Chris Tucker, Garrett Hedlund, Makenzie Leigh, Vin Diesel, Steve Martin, Deirdre Lovejoy, Ben Platt, Tim Blake Nelson, Beau Knapp.
Genere Drammatico - USA, Gran Bretagna, Cina, 2016. Durata 113 minuti circa.
Billy Lynn è l'eroe della Bravo Squad, un plotone di soldati americani reso famoso dalla registrazione video di un loro combattimento in Iraq. Billy e i suoi commilitoni sono richiamati temporaneamente in patria per partecipare allo spettacolo che si tiene durante l'intervallo di una partita di football americano. Ma la sorella di Billy, Kathryn, è preoccupata dalle sue condizioni di salute e cerca di convincerlo a non tornare in Iraq.

  • +

      - Palma (Trevignano Romano) (17:30 - 21:30)
Locandina: Ballerina

Ballerina

Un film d'avventura vitale e ottimista, colorato e onesto nel contenuto


Regia di Eric Summer, Éric Warin. Con Elle Fanning, Dane DeHaan, Carly Rae Jepsen, Shoshana Sperling, Maddie Ziegler, Emanuela Ionica, Alex Polidori, Eleonora Abbagnato, Francesco Prando, Federico Russo, Sabrina Ferilli.
Genere Animazione - Francia, Canada, 2016. Durata 89 minuti circa.
Félicie sogna di diventare ballerina, Victor si immagina grande inventore. Orfani in Bretagna, fuggono a Parigi per realizzare i loro desideri. Con le nuove avenue del barone Haussmann e la costruzione della torre Eiffel, la Ville Lumière è in piena trasformazione. Entusiasti e ottimisti come la Parigi di fine Ottocento, comprendono presto che per vivere dei propri sogni bisogna impegnarsi molto. Aiutata da un'étoile caduta in disgrazia, Félicie trova in Odette un'insegnante e una guida per disciplinare la sua esuberanza. Tra l'esercizio della danza e il ruolo prestigioso sul palcoscenico dell'Opéra ci sono però Camille, rivale temutissima, e Madame Le Haut, implacabile madre di Camille, pronta a tutto pur di assicurare un ruolo alla figlia ne Lo Schiaccianoci. Ma nella danza come nella vita per riuscire serve il cuore.

Locandina: Lascia stare i Santi

Lascia stare i Santi

I santi d'Italia


Regia di Gianfranco Pannone.
Genere Documentario - Italia, 2016. Durata 75 minuti circa.
Grazie a una vasta ed oculata selezione di materiali di repertorio il documentario propone un viaggio attraverso tutta l'Italia, odierna e del secolo scorso, nei momenti in cui si manifesta la devozione popolare con processioni e feste dedicate ai santi, alla Passione di Cristo e alla Madonna.

  • +

    • Cinema Apollo 11 (18:00) Trailer
Locandina: Le catene della colpa

Le catene della colpa

Noir senza possibilità di redenzione


Regia di Jacques Tourneur. Con Robert Mitchum, Kirk Douglas, Jane Greer, Rhonda Fleming, Virginia Huston, Richard Webb, Steve Brodie, Paul Valentine, Dickie Moore, Ken Niles.
Genere Drammatico - USA, 1947. Durata 88 minuti circa.
Jeff Bailey gestisce una stazione di servizio e sogna una vita tranquilla con Ann. Ma al passato non si sfugge. Il suo vero nome è Markham e anni prima lavorava a New York come detective, insieme al socio Jack Fisher. Nick Sterling, uomo dai loschi affari, lo aveva incaricato di ritrovare l'affascinante e pericolosa Kitty Maffin, ma, anziché riportarla da Nick, se ne era innamorato ed era fuggito con lei. La relazione si era conclusa quando Kitty aveva ucciso Fisher, che era riuscito a scovarli. Ma ora Kitty è tornata da Nick, il quale dà a Jeff un nuovo incarico: recuperare carte compromettenti in mano a un avvocato di San Francisco.

Locandina: Smetto quando voglio

Smetto quando voglio

Sette brillanti cervelli contro la crisi


Regia di Sydney Sibilia. Con Edoardo Leo, Valeria Solarino, Valerio Aprea, Paolo Calabresi, Libero de Rienzo, Stefano Fresi, Lorenzo Lavia, Pietro Sermonti, Neri Marcorè, Guglielmo Favilla.
Genere Commedia - Italia, 2013. Durata 100 minuti circa.
Roma, i nostri tempi. A un ricercatore universitario viene negato il rinnovo dell'assegno di ricerca; ha 37 anni, una casa da pagare, una fidanzata da soddisfare, molti amici accademici finiti per strada, stesso destino. Pietro Zinni, un chimico, non vuole fare la loro stessa fine, non vuole essere umiliato facendo il lavapiatti in un ristorante cinese, né il benzinaio per un gestore bengalese. Le sue qualifiche e il suo talento non possono essere buttati al vento. Si ingegna e scopre una possibilità ai limiti della legalità: sintetizza con l'aiuto di un suo amico chimico una nuova sostanza stupefacente tra quelle non ancora messe al bando dal ministero. La cosa in sé è legale, lo spaccio e il lucro che ne derivano no. Ma fa lo stesso, i tempi sono questi. Pietro recluta così tutti i suoi amici accademici finiti in rovina, eccellenti latinisti, antropologi e quant'altro e mette su una banda. Lo scopo è fare i soldi e vedersi restituita un briciolo di dignità. Le cose poi prendono un'altra piega...

  • +

      - Royal (Civitavecchia) (20:20 - 22:30)
Locandina: Sul Vulcano

Sul Vulcano

Il Vesuvio e Napoli nei ruoli intercambiabili di vittima e carnefice, nel documentario di Gianfranco Pannone


Regia di Gianfranco Pannone. Con Toni Servillo, Donatella Finocchiaro, Fabrizio Gifuni, Leo Gullotta, Iaia Forte, Enzo Moscato, Renato Carpentieri, Aniello Arena.
Genere Documentario - Italia, 2014. Durata 80 minuti circa.
Tre storie per raccontare il rapporto tra il Vesuvio e l'umanità che popola le sue pendici. Quella di Maria e della sua azienda florovivaistica ai piedi di una villa vesuviana, di Matteo, artista che dipinge utilizzando la lava del vulcano, di Yole, cantante neo-melodica la cui devozione per la Madonna rasenta l'idolatria.

  • +

    • Cinema Sala Trevi (16:30)
Locandina: Manchester by the Sea

Manchester by the Sea

Un film emozionante e stilisticamente maturo. Lonergan si fa duro, senza perdere la tenerezza.


Regia di Kenneth Lonergan. Con Casey Affleck, Michelle Williams, Kyle Chandler, Lucas Hedges, Gretchen Mol, Kara Hayward, Tate Donovan, Heather Burns, Erica McDermott, Chaunty Spillane, Susan Pourfar, Danae Nason, Peter Steve Harris, Anna Baryshnikov, Ruibo Qian, Oscar Wahlberg, Jami Tennille, Ben O'Brien.
Genere Drammatico - USA, 2016. Durata 135 minuti circa.
Lee Chandler conduce una vita solitaria in un seminterrato di Boston, tormentato dal suo tragico passato. Quando suo fratello Joe muore,è costretto a tornare nella cittadina d'origine, sulla costa, e scopre di essere stato nominato tutore del nipote Patrick, il figlio adolescente di Joe.Mentre cerca di capire cosa fare con lui, e si occupa delle pratiche per la sepoltura, rientra in contatto con l'ex moglie Randy e con la vecchia comunità da cui era fuggito.Allontanare il ricordo della tragedia diventa sempre più difficile.

  • +
Locandina: È solo la fine del mondo

È solo la fine del mondo

Il ritorno a casa di uno scrittore in fin di vita


Regia di Xavier Dolan. Con Gaspard Ulliel, Nathalie Baye, Léa Seydoux, Vincent Cassel, Marion Cotillard, Arthur Couillard.
Genere Drammatico - Francia, 2016. Durata 95 minuti circa.
Da dodici anni Louis, drammaturgo affermato, è lontano da casa. Si è chiuso la porta alle spalle e non è si più voltato indietro. Ma adesso Louis sta morendo e a casa ci vuole tornare. Imbarcato sul primo aereo, rientra in seno alla famiglia che lo attende tra premurosità e isteria. Sulla soglia lo accoglie l'abbraccio di Suzanne, la sorella minore che non ha mai visto crescere, Antoine, il fratello maggiore che si sente minacciato dal ritorno del fratello che aveva monopolizzato l'attenzione dei genitori durante tutta la sua infanzia, Catherine, la cognata insicura e mai conosciuta che esprime le sue verità balbettando, la madre, affatto preparata al ritorno di un figlio mai compreso. Adesso che Louis è tornato lei vorrebbe tanto che le cose funzionassero, che i suoi figli trovassero le parole per dirsi ma nessuno dice e tutti sentenziano. Nessuno sa più niente dell'altro, la morte si appressa e la voce per annunciarla si spegne su un indice che chiede il silenzio.

Locandina: L'esercito più piccolo del mondo

L'esercito più piccolo del mondo

La Guardia Svizzera ai tempi di Papa Francesco


Regia di Gianfranco Pannone.
Genere Documentario - Italia, Svizzera, Città del Vaticano, 2015. Durata 86 minuti circa.
Armati di spada e alabarda, abbigliati con uniformi gialle, rosse e blu dalle maniche rigonfie, a cui vengono applicate bande variopinte e sciolte (cucite solo alle due estremità), le guardie svizzere sembrano uscire direttamente da un quadro di Raffaello. E nel Rinascimento Maturo del pittore, questo piccolo esercito destinato a proteggere il Papa e il palazzo papale nasce e passa all'azione.

  • +

    • Cinema Sala Trevi (18:00) Trailer
Locandina: Benvenuti? ma non troppo

Benvenuti? ma non troppo

Il peggior inverno della storia francese costringe i più ricchi a confrontarsi con la faccia più povera del loro Paese


Regia di Alexandra Leclère. Con Karin Viard, Didier Bourdon, Valérie Bonneton, Michel Vuillermoz, Josiane Balasko, Patrick Chesnais, Sandra Zidani, Michèle Moretti, Pauline Vaubaillon, Firmine Richard, Anémone, Jackie Berroyer.
Genere Commedia - Francia, 2015. Durata 106 minuti circa.
A Parigi tira aria di tempesta e di sinistra. Durante un inverno particolarmente rigoroso, il governo francese firma un decreto che obbliga i proprietari di case con più di cento metri quadrati a ospitare precari e senza tetto per svernare la stagione. In un immobile del VI arrondissement, una famiglia di destra e una coppia bobo di sinistra non gradiscono. Dopo tentativi falliti di resistenza, cedono all'inevitabile e 'vincono' un ospite a testa. Ma è soltanto l'inizio. Tra meschinità e altruismo, villania e cortesia il condominio implode sotto lo sguardo scontroso di una portinaia fascista e riconoscente per i suoi venticinque metri quadri.

  • +

    • Cinema Institut Français - Centre Saint-Louis (Versione - originale: - 20:00)
Locandina: Gimme Danger

Gimme Danger

Iggy Pop e i The Stooges: non solo musica


Regia di Jim Jarmusch. Con Iggy Pop, Ron Asheton, Scott Asheton, Dave Alexander, Jim Ostenberg, James Williamson, Steve Mackay, Mike Watt, Kathy Asheton, Danny Fields.
Genere Documentario - USA, 2016. Durata 108 minuti circa.
1973: dopo tre album incisi in poco meno di un lustro (The Stooges, Fun House e Raw Power), un'esperienza devastante di live e una dipendenza da stupefacenti che ne compromise le performance, la band statunitense The Stooges interruppe il proprio percorso, evitata come la peste dalle case discografiche per le scarse vendite e per un performer scandaloso, esibizionista, rettiliano: Iggy Pop. La loro importanza di band sperimentatrice, per il sound ipnotico, sporco, disturbante, emergerà gradualmente negli anni. Considerati "spazzatura" diventeranno oro nell'era iconoclastica del punk: testi ai minimi termini, ripetizione di pochi accordi base, esecuzione approssimativa, programmatica sgradevolezza.

Locandina: Varichina - La vera storia della finta vita di Lorenzo De Santis

Varichina - La vera storia della finta vita di Lorenzo De Santis

Un precursore, rivoluzionario, dei movimenti LGBT


Regia di Antonio Palumbo, Mariangela Barbanente. Con Totò Onnis, Ketty Volpe, Federica Torchetti.
Genere Biografico - Italia, 2016. Durata 52 minuti circa.
Lorenzo De Santis, soprannominato "Varichina" perché da ragazzino andava a consegnare porta a porta i prodotti che la madre vendeva, è stato il primo barese a manifestare pubblicamente e senza inibizioni la propria omosessualità negli anni '70. Con il contributo di numerose testimonianze e con l'intervento di attori ne viene raccontata la personalità.

  • +

    • Cinema Apollo 11 (19:30)
Locandina: Your Name.

Your Name.

Cosa si nasconde dietro i sogni di due ragazzi?


Regia di Makoto Shinkai. Con Ryûnosuke Kamiki, Mone Kamishiraishi, Ryô Narita, Aoi Yuki, Nobunaga Shimazaki, Kaito Ishikawa, Kanon Tani, Masaki Terasoma, Sayaka Ohara.
Genere Animazione - Giappone, 2016. Durata 106 minuti circa.
Film d'animazione che ruota intorno a due personaggi: Mitsuha, una studentessa delle superiori che vive in una cittadina di montagna con la sorellina, la nonna e il padre (anche se quest'ultimo è spesso fuori casa per via del suo lavoro come sindaco); e Taki, anche lui studente, che vive nel centro di Tokyo e svolge un lavoro part-time in un ristorante italiano. Un giorno, Mitsuha ha un sogno in cui lei è un ragazzo che vive a Tokyo. Taki fa anche lui un sogno in cui è una studentessa di un liceo femminile in un paese di montagna che non ha mai visto. Quale sarà il segreto che si cela dietro questi sogni?