Apertura serale dei Musei Capitolini con la musica classica e le melodie swing dei brani di Natale

Serata musicale dal sapore natalizio ai Musei Capitolini durante l'apertura straordinaria di sabato 16 dicembre. L'Accademia Nazionale di Santa Cecilia con i giovani della JuniOrchestra e della Cantoria sarà protagonista di un evento che accoglierà il pubblico con una ricca selezione di brani di musica classica (Vivaldi, Sibelius, Corelli) e di canzoni natalizie tradizionali e rivisitate in chiave swing (Stille Nacht,White Christmas, Santa Claus is coming to town).

Dalle 20 alle 24 (ultimo ingresso ore 23 – biglietto simbolico di 1 euro) nell'Esedra di Marco Aurelio, nel Salone di Palazzo Nuovo e nella Sala Pietro da Cortona si alterneranno i concerti di un quintetto di fiati, di un ensemble di archi della JuniOrchestra diretto da Simone Genuini e della Cantoria dell'Accademia diretta da Massimiliano Tonsini con l'accompagnamento di pianoforte, contrabbasso e batteria. Per i bambini e le famiglie si realizzerà anche un laboratorio musicale curato da Laura de Mariassevich attraverso il quale si potrà imparare a leggere la musica e a realizzarla con piccoli strumenti a percussione.

L'apertura di sabato, inoltre, consentirà ai visitatori di apprezzare le bellezze della mostra di recente inaugurazione Il Tesoro di Antichità. Winckelmann e il Museo Capitolino nella Roma del Settecento. Compreso nel biglietto si potrà scoprire l'affascinante storia dello studioso tedesco Johann Joachim Winckelmann che, nel suo soggiorno a Roma, rivoluzionò l'archeologia con i suoi studi e la sua moderna metodologia di approccio all'arte antica. Arricchita da una selezione di 124 opere (testimonianze documentali, disegni, opere pittoriche e scultoree interne o in prestito da importanti musei come il Prado e il Louvre), il Tesoro di Antichità si sviluppa in tre sedi diverse nell'ottica di una "mostra diffusa": le Sale Espositive di Palazzo Caffarelli, le Stanze Terrene di Sinistra del Palazzo Nuovo e le Sale del Palazzo Nuovo.

Dalla serata dei Musei Capitolini alla mattina in musica del Museo Carlo Bilotti. Il week-end di eventi terminerà domenica 17 nel museo di Villa Borghese con il concerto gratuito Ritratto d'autore: Johannes Brahms. Il compositore tedesco sarà protagonista di una esibizione curata dalla Roma Tre Orchestra con una selezione di suoi brani eseguiti dai pianisti Sara Costa e Fabiano Casanova.

Le due giornate rientrano nell'iniziativa "Nel week-end l'arte si anima" promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con l'organizzazione di Zètema Progetto Cultura. La programmazione è frutto della collaborazione con importanti istituzioni culturali cittadine quali: Casa del Jazz, Fondazione Musica per Roma, Teatro di Roma, Fondazione Teatro dell'Opera, Accademia Nazionale di Santa Cecilia e con le Orchestre dell'Università Roma Tre e di Sapienza Università di Roma.

PROGRAMMA

MUSEI CAPITOLINI

Sabato 16 dicembre

L'Accademia Nazionale di Santa Cecilia e i membri della JuniOrchestra e della Cantoria accompagneranno la visita al museo pubblico più antico del mondo durante una serata all'insegna delle melodie classiche e della rivisitazione swing delle più celebri ballate natalizie. Da Vivaldi a John Lennon, da Sibelius a Jobim si respirerà l'atmosfera di festa immersi nei capolavori della vasta collezione permanente e dell'esposizione temporanea dedicata allo studioso Winckelmann.

Ore 20.30, 21.30 e 22.30 | SALONE DI PALAZZO NUOVO

Quitetto di fiati della JuniOrchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia

La scrittura musicale a cinque voci inizia la sua storia nel Rinascimento attraverso la produzione di madrigali per voci e le composizioni per consort di strumenti. Dalla fine del XVIII secolo e poi con il compositore Franz Danzi il quintetto di fiati composto, da flauto oboe clarinetto corno e fagotto, avrà un posto importante nella produzione musicale per fiati.

Franz Danzi e Jacques Ibert rappresentano quindi i due momenti storici più importanti per questa formazione, quella classico-romantico e quella del novecento.

Con: Matilde Mazzoni (flauto), Francesco Di Giacinto (oboe), Giuseppe Federico Paci (clarinetto), Alessandro Gennarini (corno), Alessandra Turrisi (fagotto)

In programma: musiche di Danzi e Ibert

Ore 21.00 e 22.15 | ESEDRA DEL MARCO AURELIO

Ensemble di Archi della JuniOrchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia

Il repertorio per orchestra di archi è vastissimo e abbraccia tutte le epoche e tutti gli stili. In questo concerto saranno presentate composizioni di autori dal '700 al pieno '900 provenienti da mondi musicali distanti geograficamente ma uniti nella capacità di esplorare ogni aspetto e potenzialità della più classica delle formazioni musicali.

Con: Simone Genuini (direttore)

In programma: musiche di Vivaldi, Corelli, Sibelius, Warlock

Ore 20.15 e 23.00 | ESEDRA DI MARCO AURELIO

Cantoria dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia

Alcuni canti della tradizione natalizia come Stille Nacht presentate nella più classica delle vesti ovvero con un coro a 4 voci che canta a cappella come fosse raccolto intorno all'albero di Natale. E, apparentemente per contrasto, ma in realtà con il collegamento più intenso e stretto, alcune delle più belle canzoni del '900 come White Christmas, Santa Claus is coming to town saranno proposte in chiave swing con il coro accompagnato da un trio strumentale.

Con: Massimiliano Tonsini (direttore), Riccardo Balsamo (pianoforte), Eddy Cicchetti (contrabbasso), Riziero Amorosi (batteria)

In programma: Swinging Christmas. Canti e canzoni del Natale...e non solo. Musiche tradizionali di Berlin, Pierpont, Coots, Jobim, Mancini, Cohen,Lennon

Ore 20.45 e 21.30 | SALA PIETRO DA CORTONA

Silenzio si Suona! Laboratorio Musicale per bambini e famiglie

a cura di Laura de Mariassevich

Silenzio si Suona è un laboratorio interattivo per bambini e famiglie in cui si impara a conoscere i ritmi musicali, a leggerli e suonarli con piccoli strumenti a percussione. Con i ritmi imparati sarà costruita una partitura musicale informale che farà da guida alla performance finale dei partecipanti.

Con: Maddalena Fogacci Celi (violino), Lorenzo Izzo (pianoforte)

MUSEO CARLO BILOTTI – ARANCIERA DI VILLA BORGHESE

Domenica 17 dicembre ore 11.30

I ritratti d'autore della Roma Tre Orchestra continuano domenica 17 dicembre alle ore 11.30 con il concerto gratuito al Museo Carlo Bilotti – Aranciera di Villa Borghese. Sarà Johannes Brahms il protagonista di questo nuovo appuntamento con la musica classica e i giovani musicisti dell'orchestra universitaria romana. I pianisti Sara Costa e Fabiano Casanova eseguiranno un valzer e una sinfonia del celebre compositore tedesco.

Con: Sara Costa - Fabiano Casanova (pianoforte)

In programma: Valzer op. 39, Sinfonia n. 4 in mi minore op. 98

NEL WEEK-END L'ARTE SI ANIMA

Appartiene ad un evento principale:


Hai partecipato? Commenta ()

Banner La Taverna dei Corsari